23 Agosto 2017, 00:40

Piano giovani. M5S: "Altro giro altro flop. Troppe anomalie". Probabile esposto alla magistratura

di: Santina Matalone
Immagine relativa alla notizia: Piano giovani. M5S: "Altro giro altro flop. Troppe anomalie". Probabile esposto alla magistratura

"Piano giovani, altro giro altro flop. Con la seconda chiamata al popolo dei disoccupati la Regione aveva l’occasione per mettere qualche toppa al ridicolo sistema che ha approntato e invece questo ha addirittura funzionato peggio che all’esordio. Le anomalie sono davvero tante, stiamo valutando anche l’ipotesi di un esposto alla magistratura”.

Il Movimento 5 stelle conferma il ricorso collettivo al Tar che partirà nella seconda metà di settembre (le adesioni, però, devono arrivare entro i primi del mese) e intanto valuta l’ipotesi di un esposto alla magistratura. “Sono troppe le cose poco chiare in questa vicenda – dicono – i deputati. Non prendiamo per buone tutte le segnalazioni che ci arrivano, ma il denominatore comune è la scarsissima trasparenza della procedura. Chi, pertanto, meglio della magistratura per fare chiarezza?”.

Intanto sono circa un centinaio le mail arrivate all’indirizzo di posta elettronica creato dal Movimento (ricorsopianogiovani@sicilia5stelle.it) per consentire ai giovani che si sentissero danneggiati dal sistema di fare ricorso gratuitamente. Le spese, infatti, saranno a carico del Movimento.

Al governo i deputati  avevano chiesto di azzerare tutto e ricominciare da capo, concordando velocemente in Parlamento con l’assessore le modalità di accesso che garantissero la trasparenza e creassero i presupposti per la creazione di posti stabili di lavoro, che, al momento, per la verità, sembrano un miraggio.

E  invece - dicono i deputati - si è preferito tirare dritto per una strada che si sta confermando più che sbagliata. Non solo il sistema non funziona, ma dai tirocini verranno esclusi i più meritevoli. Non vediamo pertanto perché le aziende, alla fine debbano essere motivate ad assumere in pianta stabile. Sarebbe stato più giusto, ad esempio, separare il momento dell’iscrizione da quello del contatto con l’azienda, permettendo la più ampia partecipazione possibile e, quindi, anche maggiore scelta per le aziende.
Sui metodi di selezione, i deputati Cinquestelle di palazzo dei Normanni hanno presentato pure un’interrogazione indirizzata a Crocetta e all’assessore Scilabra.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

piano giovani
Valeria PalmeriIncentivi Sicilia