20 Gennaio 2017, 17:08

Contrasto tossicodipendenze tra i giovani. Al via progetto “Camper” nei 9 comuni del Distretto Socio Sanitario 41.

Campagna di prevenzione predisposta dal comune di Partinico capofila del distretto

di: Santina Matalone
Immagine relativa alla notizia: Contrasto tossicodipendenze tra i giovani. Al via progetto “Camper” nei 9 comuni del Distretto Socio Sanitario 41.

Una campagna di sensibilizzazione in camper contro le tossicodipendenze, rivolta ai giovani del comprensorio.  Previste anche attività  di assistenza diretta  e di consulenza per arginare i rischi di malattie da trasmissione ematica o sessuale.

Parte nei 9 comuni del distretto socio sanitario  41 il progetto “Camper”, la campagna di prevenzione contro le tossicodipendenze in scuole, discoteche, pub ed altri luoghi frequentati dai giovani. Il servizio sarà gestito dall’ATI (Associazione Temporanea di Impresa) tra la Cooperativa Sociale “Nido D’Argento “ di Partinico e la Cooperativa sociale “Sviluppo Solidale”  di Palermo che si è aggiudicata il bando nel mese di agosto. La campagna di prevenzione predisposta dal Comune di Partinico, (capofila del Distretto 41) è stata finanziata con i fondi della legge 328 del 2000  e prevede la postazione di un camper mobile davanti alle scuole medie superiori, ai  pub, alle discoteche e  in altri  luoghi di aggregazione giovanile; nelle piazze o in occasione di feste patronali di paese, per  la realizzazione di attività  di  contrasto al fenomeno delle dipendenze  e delle  tossico dipendenze  nel settore giovanile. L’importo contrattuale previsto ammonta a 121 mila euro (98.205,12 per spese di personale e 23.680.00 per spese di gestione). L’affidamento del servizio avrà la durata di 24 mesi  e sarà rivolto principalmente alla fasce d’età adolescenziale e post adolescenziale.  “Crediamo molto in questo progetto che si pone l’obiettivo di informare i più giovani sui rischi collegati al consumo di droghe - afferma l’assessore ai Servizi Sociali Gianlivio Provenzano. Da oggi il nostro comprensorio avrà uno strumento in più per combattere le tossicodipendenze. Il consumo di droghe uccide il futuro dei nostri figli – continua ancora l’assessore. Per questo assieme agli altri comuni del distretto abbiamo deciso di puntare su una campagna mirata di sensibilizzazione nei luoghi di aggregazione giovanile”. “L’Asp e il Sert si occuperanno del coordinamento scientifico del progetto, mentre il Comune di Partinico curerà il coordinamento tecnico - conclude il sindaco Salvo Lo Biundo. Il posizionamento del camper davanti ai luoghi programmati  avverrà in accordo con i responsabili degli istituti scolastici o dei gestori dei locali pubblici. L’obiettivo principale di questo progetto è quello di contrastare il fenomeno  con azioni di sensibilizzazione e informazione, e di ridurre i danni con interventi specifici su  soggetti in stato  di dipendenza  patologica dalle droghe. Sono previste anche attività di consulenza infettivologica per arginare i rischi di malattie o infezioni da trasmissione ematica o sessuale”.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

tossicodipendenze giovani
Incentivi SiciliaProposte d'arredo