25 Settembre 2017, 00:47

Dall'Australia a Poggioreale, “cittadinanza onoraria” per Peter Maniscalco

di: Mariano Pace
Immagine relativa alla notizia: Dall'Australia a Poggioreale, “cittadinanza onoraria” per Peter Maniscalco

Continua a mantenersi in auge il “cordone ombelicale” che lega i cittadini di Poggioreale con i paesani emigrati in Australia. Qui, infatti, vivono circa cinquemila cittadini, originari di Poggioreale. Tutti emigrati in tempi diversi (il picco maggiore si è avuto subito dopo il terremoto del gennaio 1968) alla ricerca di un lavoro stabile e di un futuro più certo per i propri figli. Si inquadra in quest’ottica il provvedimento del sindaco Lorenzo Pagliaroli che ha  firmato il conferimento della “cittadinanza onoraria” a Peter Maniscalco.

“In segno di gratitudine-si legge nel documento- per la dedizione profusa nel promuovere iniziative a beneficio della collettività poggiorealese in Sicilia”.Tante attività messe in atto dall’Associazione Sant’Antonio da Padova-(Protettore di Poggioreale) in Sydney. Sodalizio che, dal 1986 al 1995 e dal 2003 ad oggi, è presieduto proprio da Peter Maniscalco. La consegna della onorificenza sarà effettuata nel corso di un cerimonia ufficiale, alla presenza del diretto interessato, in una data ancora da concordare. Nello scorso mese di gennaio il sindaco Pagliaroli è volato in Australia assieme all’arciprete Don Giancarlo Tumbarello, per presenziare  alla 47^ Festa  Annuale, in onore di S.Antonio di Padova, tenutasi a Five Dock. Mentre a Sydney ha partecipato anche all’inaugurazione dei nuovi locali (ampliamento) della struttura denominata Nursing Home-S.Antonio da Padova protettore di Poggioreale di Trapani a Sydney. L’associazione S.Antonio da Padova gestisce in Australia il Villaggio S.Antonio.  Trattasi di una casa di riposo  che ospita anziani originari di Poggioreale ma anche dei paesi vicini come Salaparuta e Gibellina ed altri centri delle provincie di Trapani ed Agrigento.Nella foto Peter Maniscalco.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

Peter Maniscalco
Valeria PalmeriIncentivi Sicilia