20 Gennaio 2017, 17:07

Sviluppo territoriale, il Partenariato della Valle del Belìce ammesso alla fase finale di valutazione

di: Redazione
Foto: wikipedia Immagine relativa alla notizia: Sviluppo territoriale, il Partenariato della Valle del Belìce ammesso alla fase finale di valutazione

Il Partenariato della Valle del Belìce è stato ammesso alla seconda fase del Programma Leader Sicilia! Giorno 9 agosto scorso, l'Assessorato Regionale alle Risorse Agricole e Alimentari ha infatti pubblicati la graduatoria provvisoria del Programma LEADER Sicilia che individua i 22 Territori che potranno accedere alle risorse del Programma Leader 2014-2020. Una grande soddisfazione per tutto il territorio del Belìce ( a cavallo fra le province di Trapani, Agrigento e Palermo) che, grazie a questa iniziativa, ha avviato un nuovo percorso di programmazione partecipata dello sviluppo locale, di cui il Programma Leader sarà il primo fondamentale tassello.

A questa prima fase del Programma Leader hanno aderito i 12 comuni del Belìce (Menfi, con funzione di capofila, Caltabellotta, Contessa Entellina, Gibellina, Montevago, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa, Santa Margherita di Belice, Sambuca di Sicilia), e oltre 80 fra Enti di Ricerca Associazioni di categoria, ambientaliste e culturali e molti altri partner pubblici e privati del territorio.

La strategia di sviluppo fin qui delineata, frutto del capillare lavoro di animazione, svolto in collaborazione con le Sezioni Operative dell'Assessorato alle Risorse Agricole, ha selezionato tre ambiti prioritari di intervento: lo sviluppo delle filiere produttive, il turismo sostenibile e la valorizzazione dei Beni Culturali.

Per la seconda fase, il cui bando (Misura 19.2 del PSR) è atteso per la fine di Agosto, il Partenariato sarà di nuovo coinvolto nella definizione, ancora più dettagliata, del Piano di Azione Locale (PAL) e delle risorse FESR attivabili (Strategia CLLD), con la previsione puntuale delle misure, e relative risorse economiche, coerenti con la strategia adottata. L'Assessorato Regionale alle Risorse Agricole, ritiene che l'avvio dei nuovi GAL dovrebbe avvenire entro il mese di Novembre 2016.

Proprio in virtù di questa strategia, e nell'attesa di poter avviare il Piano di Azione Locale LEADER, il territorio del Belìce sta già operando in sinergia con i territori costieri limitrofi (Petrosino, Campobello di Mazara, Castelvetrano e Sciacca) per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale materiale (il comune retaggio Selinuntino, I Borghi Antichi, l'Arte Contemporanea, le vestigia del terremoto), con l'obiettivo di presentarsi all'appuntamento con i 50 anni dal terremoto del 1968 con una nuova idea di comunità e di futuro che coinvolga pienamente le giovani generazioni.

"Il progetto ed i valori territoriali messi in campo dal Partenariato Valle del Belìce, di cui Menfi è comune capofila, sono stati, a ragione, ritenuti consistenti e solidi. La meticolosa ed approfondita attivitá di programmazione partecipata dello sviluppo locale, grazie anche alla puntuale e preziosa assistenza scientifica ed operativa del CRESM, sta ottenendo i riscontri auspicati e ci riempe di soddisfazione. Continuiamo a lavorare a testa bassa per garantire a questo territorio di eccellenza le occasioni di sviluppo che merita", così commenta il Sindaco di Menfi, Arch. Vincenzo Lotà.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

Stella di Gibellina
Incentivi SiciliaProposte d'arredo