25 Settembre 2017, 00:44

Da Menfi a Bühl. La storia di Andrea Alesi, ambasciatore della cucina italiana in Germania

di: Redazione
Immagine relativa alla notizia: Da Menfi a Bühl. La storia di Andrea Alesi, ambasciatore della cucina italiana in Germania

Andrea Alesi ha lasciato Menfi per la Germania nel 1989 con un sogno nella valigia: aprire un ristorante italiano. Non avendo mai potuto frequentare una scuola di formazione culinuaria, Andrea ha dovuto porvi rimedio attraverso la sola volontà di realizzare il sogno di una vita. Per anni, durante il giorno si guadagnava da vivere con i lavori più diversi, la sera si dedicava alla propria formazione facendo pratica in diversi ristoranti italiani, documentandosi con riviste e libri del settore e provando ricette. Nel 1995, in uno dei locali in cui lavorava, conobbe la futura moglie Rita. Con lei nel 1996 è finalmente riuscito ad aprire il suo primo ristorante.

L'avere aperto un ristorante in una zona industriale non poteva permettergli di andare troppo per il raffinato e spesso Andrea si è trovato nella situazione di dover andare incontro ai gusti della clientela. Tutto ciò non ha gli ha impedito essere un ambasciatore della cucina e della cultura italiane.

Poi, finalmente, la possibilità di esprimere liberamente la sua creatività: dal 2006 gestisce un nuovo ristorante, la Gude Stub – Casa Antica, in uno splendido edificio antico a Bühl, la città delle prugne, fra Strasburgo e Baden-Baden. Locale accogliente e arredato con gusto dove Alesi ha potuto finalmente iniziare a cucinare come desiderava.

Un successo che arriva pian piano, con gente disposta a fare anche parecchi chilometri per degustare le prelibatezze cucinate da Alesi. La freschezza e la qualità degli ingredienti è alla base di tanto successo. La pasta e il pane vengono preparati a mano. Un lavoro maniacale, che a volte costringe a rimanere in cucina anche 24 ore. E poi la tradizione, Alesi ama rivisitare le ricette regionali con piccoli accorgimenti, ma rimanendo sempre fedele alla tradizione.

Infine il riconoscimento, alcuni giorni fa, al Bontà di Cremona (Lombardia - Italia) dove il ristorante di Andrea vince il primo posto in assoluto con il piatto Il mare, la terra e la melanzana. A Cremona era in concorso il premio al Talento Italiano nel Mondo e, dei trenta piatti presentati, la commissione giudicatrice ha decretato per la categoria "le eccellenze", il primo posto in assoluto proprio al Ristorante - Gude Stub – Casa Antica - ( Bühl) GERMANIA, di Andrea, con il piatto Il mare, la terra e la melanzana. Il piatto presentato è stato in grado di interpretare la melanzana come un prodotto che si sposa magnificamente con le risorse del mare, con i sapori della terra e la naturalezza della melanzana. La giuria ha decretato a Gude Stub – Casa Antica e al piatto della Famiglia Alesi come "la migliore interpretazione del concorso", degna del massimo riconoscimento del Talento Italiano nel Mondo, all'evento de Il Bontà 2013.

Prima di quest’ultimo riconoscimento, la segnalazione del suo ristorante nella guida Michelin nel 2008, nel 2011 il premio Ospitalità italiana, nel 2013 la segnalazione nella Touring del Gusto e la collaborazione, dal 2012, con Slow Food.

Una storia meravigliosa fatta di tanti scrifici ed altrettante soddisfazioni, che dimostra che, con tanta tenacia ed un pizzico di fortuna, anche i sogni più difficili possono realizzarsi.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

Andrea Alesi
Valeria PalmeriIncentivi Sicilia