20 Gennaio 2018, 23:36

Santa Margherita. Amministrative, il sindaco Valenti ufficializza: "Mi Ricandido"

di: Redazione
Immagine relativa alla notizia: Santa Margherita. Amministrative, il sindaco Valenti ufficializza: "Mi Ricandido"

Con una lettera ai propri cittadini, il Sindaco di Santa Margherita di Belice conferma la propria ricandidatura a primo cittadino per le prossime amministrative. Ecco il testo della lettera:

"Cari concittadini, sono trascorsi già cinque anni da quando mi avete concesso il privilegio di diventare Sindaco del nostro Comune.
Cinque anni intensi, caratterizzati da una difficile crisi economica e da tagli sempre più consistenti della contribuzione da parte dello Stato e della Regione siciliana.
Nonostante ciò siamo riusciti a garantire ed incrementare tutti i servizi comunali senza aumentare di un solo euro le tasse del nostro Comune.
Abbiamo rispettato tutti i vincoli di finanza pubblica e pagato puntualmente gli stipendi e i fornitori.
Abbiamo garantito l’Acqua Pubblica, assicurando un servizio efficiente e a basso costo.
Abbiamo scelto di gestire la raccolta dei rifiuti in forma diretta, conseguendo eccezionali e sorprendenti risultati nella raccolta differenziata dei rifiuti. Siamo stati il primo Comune dell’ATO AG1 ad avere ottenuto il distacco degli operatori ex Sogeir, ai quali abbiamo garantito la puntualità nel pagamento degli stipendi.
Abbiamo un Paese ordinato, pulito ed accogliente.
Abbiamo completato e realizzato tante opere pubbliche (elisoccorso, abbeveratoi, info point, area mercatale, terzo cortile, campo di calcetto, palazzo Giambalvo, adeguamento e abbattimento barriere scuole, piano artigianale, arredo Piazza Matteotti, canonica Sant’Antonio Abate, efficientamento energetico del Comune e della scuola dell’infanzia, ecc.) e altre opere pubbliche realizzeremo a giorni: via Genova, Cafè House, caserma dei Vigili del Fuoco, demolizione palazzo Lombardo ecc.
Abbiamo promosso l’agricoltura e la zootecnia: Ficodindia Fest, Cantina Corbera, Pecora della Valle del Belìce.
Abbiamo dato impulso, tra mille difficoltà, alla ricostruzione, revocando alcuni decreti e ottenendo nuovi finanziamenti: destinati 1.363.679 euro al pagamento dei collaudi e 4.508.000 euro all’edilizia privata.
Abbiamo ridotto drasticamente le spese di rappresentanza, le spese per missioni, l’utilizzo delle auto del Comune.
Abbiamo prestato la massima attenzione alla tutela dell’ambiente, al controllo del territorio e alla salute dei cittadini, sostenendo iniziative importanti come quella della Casa della Salute e dotando il Comune del Piano di Protezione Civile, del Regolamento delle Antenne, del PAES e di un sistema di videosorveglianza.
Abbiamo promosso la cultura come volano di sviluppo economico: il Premio Letterario Giuseppe Tomasi di Lampedusa, riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali e sponsorizzato da importanti realtà economiche e culturali come Enel e Parco Archeologico della Valle dei Templi, è diventato uno degli appuntamenti culturali più prestigiosi d’Italia.
Abbiamo attivamente collaborato con la Scuola e le altre Istituzioni locali.
Abbiamo utilizzato le esigue risorse comunali per lenire i bisogni di chi versa in grave difficoltà economica. Sono stati concessi sussidi in favore di famiglie indigenti, di famiglie con soggetti portatori di handicap, di famiglie con problemi di salute.
Abbiamo istituito il servizio civico, nato come un’alternativa all’assistenza economica, che ha “promosso e valorizzato le persone”, favorendone l’integrazione nel tessuto sociale, mediante l’impiego in attività lavorative a favore della collettività (mediamente impegnati annualmente 70 soggetti).
Abbiamo incoraggiato e sostenuto economicamente tutte le iniziative promosse dall’associazionismo locale (Pro Loco, Comitato SS. Crocifisso, Sale della Terra, Libera, Associazioni sportive, Camminatori, Zampettando, Amici a quattro zampe, Sicilia Bedda, Oratorio, San Vincenzo, ecc.).
Abbiamo, per le risorse a nostra disposizione, prestato la massima attenzione alla viabilità urbana ed extraurbana.
Abbiamo sottoscritto una convenzione con la Protezione civile allo scopo di iniziare a progettare la zona di urbanizzazione (ex baracche Pasotti).
Abbiamo, per primi, dato la possibilità ai nostri cittadini di aderire alla rottamazione delle cartelle esattoriali.
Abbiamo fatto diventare il Ficodindia Fest una eccezionale vetrina di promozione e di commercializzazione del ficodindia di Santa Margherita. Siamo stati i promotori del distretto del Ficodindia di Sicilia.
Abbiamo lavorato sodo, realizzando tanto e tante altre cose abbiamo ancora in cantiere.
Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione di persone oneste, serie, volenterose e competenti, al lavoro degli Assessori e soprattutto dei Consiglieri comunali di maggioranza che hanno sempre anteposto gli interessi della cittadinanza alle, pur se legittime, aspettative personali. In verità, in diverse occasioni, anche alcuni Consiglieri comunali di minoranza hanno assunto comportamenti responsabili.
Spiegheremo e documenteremo ai cittadini margheritesi, nei giorni a venire, quanto realizzato, per smentire con i fatti i nullafacenti da bar o i “demolitori” da tastiera che hanno posto in essere una maldestra e denigratoria campagna di disinformazione continuando a ripetere: “questa amministrazione non ha fatto nulla”.
In questi cinque anni sono stato il Sindaco di tutta la città e non di una parte di essa. Ritengo di avere rappresentato a tutti i livelli istituzionali con dignità e competenza la nostra comunità, di avere difeso gli interessi legittimi dei cittadini, di essere stato disponibile con tutti senza alcun limite di tempo, di essere stato sobrio, responsabile, moderato e trasparente.
Ecco perché oggi, visto anche l’agitarsi e il dimenarsi dei “soliti noti” che in una visione distorta e desueta della politica ritengono ancora di essere “proprietari” di voti, ho deciso di rispondere favorevolmente all’invito rivoltomi da tantissimi cittadini.
Ebbene, pur essendo consapevole delle enormi difficoltà del momento e della grande responsabilità che mi assumo, ufficializzo formalmente la mia ricandidatura a Sindaco del nostro Comune, convinto come sono che sia un dovere civico continuare un’opera di rinnovamento e moralizzazione, di sviluppo e modernizzazione, continuare un percorso virtuoso di progresso civile ed economico. Un progetto che non è nato e non è contro “qualcuno”. Un progetto che guarda solo agli interessi, allo sviluppo e alla promozione della Città.
Cari concittadini, per questi motivi con forza ed umiltà, determinazione ed entusiasmo mi rivolgo a Voi e Vi chiedo
INSIEME, ANDIAMO AVANTI
Con Santa Margherita nel cuore!
Cordialmente"

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

valenti sindaco santa margherita
Incentivi Sicilia