23 Gennaio 2017, 01:17

Terme. La Rocca Ruvolo e Raia all'ARS: "Territorio rischia di essere indebolito e mortificato"

di: Redazione
Immagine relativa alla notizia: Terme. La Rocca Ruvolo e Raia all'ARS: "Territorio rischia di essere indebolito e mortificato"

"Avviare un nuovo percorso che riveda una legge ormai troppo desueta, potenziare le risorse esistenti andando incontro alle esigenze e alle insufficienze di un territorio che rischia di essere indebolito e mortificato". Lo dicono in una nota congiunta le deputate all'Assemblea regionale, Margherita La Rocca Ruvolo (Udc) e Concetta Raia (PD) durante un incontro tenutosi questa mattina nella Sala Pio La Torre dell'Assemblea regionale. Insieme alle due deputate, il presidente Giovanni Ardizzone, sindaci e rappresentanti del circuito delle città termali di Alì Terme, Sclafani Bagni, Calatafimi Segesta, Castellammare del Golfo, Montevago, Sciacca, Geraci e Terme Vigliatore.

"Lavoreremo insieme agli amministratori locali affinchè prima della fine di questa legislatura - proseguono le due deputate - si riesca a regolare il settore termale siciliano. Riteniamo sia opportuno, visto lo stato delle cose, affidare la gestione dei circuiti termali a privati che possano ridare alla Sicilia la dignità che merita".

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

La Rocca ARS
Proposte d'arredoIncentivi Sicilia