26 Luglio 2017, 12:38

Distretto socio-sanitario 54. Finanziato piano da 986mila euro

di: Mariano Pace
Foto: viareggino.com Immagine relativa alla notizia: Distretto socio-sanitario 54. Finanziato piano da 986mila euro

Anche i sindaci di Partanna (Nicola Catania), Santa Ninfa (Giuseppe Lombardino), di Salaparuta (Michele Saitta), di Poggioreale (Lorenzo Pagliaroli) esprimono piena soddisfazione per l’approvazione, da parte della Regione Siciliana) del piano di zona 2013/2015, per il distretto socio-sanitario n. 54 di Castelvetrano, ai sensi della legge 328/2000. Un piano finanziato per un importo complessivo di 986.433,98 euro. A trarne indubbi benefici saranno circa cento utenti residenti nei sei comuni del distretto. Cittadini appartenenti alle fasce più deboli come: anziani, minori, disabili, cittadini che versano in stato di povertà. “Sono estremamente orgogliosa-dice Francesca Lo Coco, coordinatore del gruppo piano del distretto-per il terzo piano di zona approvato dalla Regione negli anni. E’ il  risultato del proficuo lavoro svolto da tutti i componenti del gruppo tecnico che hanno efficacemente collaborato alla stesura dell’ultimo piano”. In dettaglio, il piano di zona prevede una serie di interventi racchiusi in quattro aree principali: area povertà (progetti per un importo di 447.033,98), area anziani (iniziative per 199.440,00 euro), area disabili (interventi per 85.800,00 euro), area minori (progetti per 254.160,00 euro). Interventi sono previsti anche per gli immigrati, famiglie, giovani. Nello specifico i progetti riguardano: l’assistenza domiciliare (SAD), l’assistenza domiciliare per disabili psichici, il servizio educativo domiciliare (SED), il sostegno economico inclusione sociale (progetto SEIS) e lo sportello di ascolto  e di supporto alle vittime di reati vari (progetto KORE). Per fare il punto della situazione alla luce dell’approvazione del piano, il gruppo piano del distretto si riunirà il prossimo 3 dicembre 2014 a Castelvetrano.

Piace a:

Commenti

L'invio dei commenti avverrà esclusivamente attraverso l'utilizzo di Facebook. La pubblicazione di un commento su facebook comporterà anche la pubblicazione dello stesso nel sito. Se l'utente non vuole che ciò che si verifichi occorrerà eliminare il flag nella barra "Pubblica su facebook". Inviando questo commento dichiari di aver preso visione e di accettare i termini e condizioni di utilizzo di questo sito. La redazione è esonerata da ogni responsabilità.

Condividi

Immagini

sociale assistenza e famiglia
Incentivi SiciliaValeria Palmeri