Montevago in lutto. Purtroppo Bernardo Triolo non ha sconfitto il Covid-19

Immagine articolo: Montevago in lutto. Purtroppo Bernardo Triolo non ha sconfitto il Covid-19

Purtroppo nonostante tutti gli aiuti Bernardo Triolo non ha vinto su questo maledetto virus.  A 56 anni la stimatissima persona, segretario del comune di Marsala, conosciutissima da tutti, lascia moglie e due figli gettando anche nello sconforto l'intera comunità.

Nato a Sciacca il 25 Marzo 1964, il dr. Bernardo Giuseppe Triolo era residente a Montevago. Laureatosi in Giurisprudenza con una tesi su Diritto degli Enti locali, subito dopo aveva conseguito l'abilitazione all’esercizio della professione di avvocato. Poi la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale (SSPAL), nel 2000, per acquisire l'idoneità a Segretario generale e, successivamente, anche l'idoneità alla titolarità nei Comuni con popolazione superiore a 65 mila abitanti.

Docente in diversi Corsi di Formazione professionale, Autore di Pubblicazioni e Articoli riguardanti tematiche degli Enti Locali, ha ricoperto diversi incarichi nella P.A., quali quelli di Commissario straordinario, Componente Nucleo di valutazione, Esperto di nomina sindacale in diversi Comuni siciliani.

Nel corso della sua attività professionale è stato Direttore generale dei Comuni di Chiusa Sclafani, Santa Ninfa e dell’UNIONE dei Comuni della “Valle del Belice”. Sindaco del Comune di Montevago dal 1993 al 1994, rivestì più volte nello stesso comune la carica di Assessore. È stato pure componente nei CdA dell’AGES–Sicilia e di Marsala Schola. Nel 2013 è stato nominato Direttore del “Consorzio Trapanese Legalità e Sviluppo”: carica che ha mantenuto fino allo scorso anno, rimanendo comunque membro nel nuovo CdA dello stesso Consorzio.

Quale Segretario generale, ha svolto l'incarico nei Comuni di Caraffa del Bianco, Floresta, Palazzo Adriano, Chiusa Sclafani, Santa Ninfa, Barrafranca, Salaparuta, Sciacca e Partanna. A Marsala, nel 2008, è stato il sindaco Renzo Carini a nominarlo Segretario generale dell'Ente. Carica che ha continuato a ricoprire negli anni a seguire ed ora interrotta dalla sua prematura scomparsa.

Il sindaco di Marsala Massimo Grillo: “Anche se solo per qualche mese, ho potuto conoscerne ed apprezzarne l'umanità e la disponibilità, assieme alla sua elevata professionalità. Una preparazione che gli era riconosciuta nell'ambito dell'amministrazione pubblica siciliana, tenuto conto dei diversi incarichi negli Enti Locali, nonché delle numerose docenze in Corsi di formazione per dirigenti. Dai primi approcci con il dr. Triolo, ho potuto altresì constatare quanto fosse punto di riferimento di funzionari e dipendenti, pronto a dare consigli e suggerimenti risolutivi. Alla Famiglia Triolo la vicinanza mia personale, della Giunta Municipale e dell'intera Città di Marsala”.

Anche il Comune di Santa Ninfa si stringe idealmente attorno ai familiari di Bernardo Triolo, in servizio nei comuni di Marsala e Partanna e in passato, per diversi anni, dal 2002 al 2008, direttore generale del Comune di Santa Ninfa.

"Professionista di alto valore, uomo stimatissimo, le cui doti, sia professionali che umane - ricorda il sindaco Giuseppe Lombardino - , abbiamo avuto modo di sperimentare nel periodo in cui ha lavorato a Santa Ninfa, al servizio dell'amministrazione e della comunità tutta".

Anche il Sindaco di Partanna Nicolo’ Catania unitamente alla Giunta Comunale, ha espresso il più sentito cordoglio alla famiglia del dr Triolo.

"La notizia della morte del segretario Triolo- ha dichiarato il sindaco Nicolò Catania- ci lascia attoniti e addolorati. Persona seria, preparata e apprezzata, aperto e sempre disponibile a mettere la propria professionalità ed esperienza al servizio dell’Ente, da subito siamo entrati in empatia e il rapporto si è instaurato anche con una vera e profonda amicizia, lascerà in noi una caro e vivido ricordo per sempre”.

Le condoglianze alla famiglia per lo stimato professionista e padre anche da parte della nostra Redazione.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net