Il consiglio comunale di Poggioreale approva all’unanimità l’ordine del giorno in “difesa del presidio ospedaliero di Castelvetrano"

Immagine articolo: Il consiglio comunale di Poggioreale approva all’unanimità l’ordine del giorno in “difesa del presidio ospedaliero di Castelvetrano“

POGGIOREALE. Anche il consiglio comunale di Poggioreale ha approvato all’unanimità  l’ordine del giorno in “difesa del presidio ospedaliero di Castelvetrano”. Alla seduta, tenutasi mercoledì pomeriggio, hanno presenziato anche: il presidente del consiglio comunale di Castelvetrano Patrick Cirrincione e il capogruppo consiliare Rosalia Milazzo.“Il consiglio comunale di Poggioreale - è scritto nella parte finale del documento - ritiene indispensabile, allo stato attuale, di procedere ad una deroga della legge Balduzzi per il mantenimento degli attuali standard sanitari del presidio di Castelvetrano sul territorio. Quanto meno soprassedendo, in attesa di altro intervento legislativo, dal trasferimento di reparti di Castelvetrano presso altri nosocomi e/o dalla declassificazione delle strutture sanitarie attualmente presenti. Inoltre si impegna il comune di Poggioreale a proseguire l’azione a tutela del nosocomio di Castelvetrano”. 

Sempre nella stessa seduta, su proposta presentata dal gruppo di minoranza “Insieme per Poggioreale” il consiglio comunale di Poggioreale ha approvato all’unanimità la mozione per il conferimento della “cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre”. Tutti d’accordo nel sostenere la battaglia della senatrice a vita Segre, sopravvissuta alla Shoah, finalizzata a “contrastare ogni forma di odio, antisemitismo, intolleranza. Contro le nuove forme di razzismo, contro ogni potere totalitario”. Mentre su proposta del gruppo di maggioranza “Poggioreale nel Cuore” è stato deciso di tenere, all’interno dell’aula consiliare Cangialosi, la cerimonia di conferimento della cittadinanza alla Segre il prossimo 27 gennaio 2020, in ricorrenza del “Giorno della Memoria”. Alla presenza degli alunni delle classi 3, 4 e 5 della scuola elementare e delle tre classi della scuola media.   

Via libera anche per l’ordine del giorno, presentato dal gruppo di opposizione “Insieme per Poggioreale”, riguardante il funzionamento della biblioteca comunale di Poggioreale. A firmare il documento i tre consiglieri comunali: Antonella Caruana, Salvatore Ippolito e Pietro Vella. “ Considerato che la biblioteca comunale da alcuni anni è chiusa-scrivono i firmatari-, ritenuto che l’utilizzo della biblioteca comunale in un paese è segno di crescita non solo culturale, ma socio-economico di tutta la comunità,  impegnano la giunta comunale a mettere in atto tutti i provvedimenti necessari affinchè possa ritornare a funzionare, nella nostra piccola cittadina, la biblioteca comunale, dove sono custodite diverse migliaia di pubblicazioni, tra cui alcuni  antichissimi manoscritti”. 

L’ordine del giorno si chiude con la decisione di “effettuare, nei prossimi giorni, un sopralluogo da parte dei consiglieri comunali, da concordare con il presidente del Consiglio comunale, presso i locali della Biblioteca Comunale e del Museo Etno-Antropologico, al fine di verificare le condizioni in cui essi si trovano. In considerazione che i lavori di “adeguamento funzionale dell’edificio sede dei locali della biblioteca comunale e del Museo Etno-Antropologico in centro di promozione culturale e riqualificazione delle aree adiacenti” sono previsti nell’elenco annuale del programma triennale delle Opere Pubbliche e nell’elenco annuale”. L’ordine del giorno è passato con otto voti favorevoli e un voto di astensione (consigliere Antonella Corte). 

Approvati anche i provvedimenti riferiti alla variazione del DUP e del bilancio finanziario 2019/2021 (voto contrario della minoranza Insieme per Poggioreale) e l’adeguamento oneri di urbanizzazione e costo di costruzione anno 2019 (astensione della minoranza consiliare).

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU