"Ok regole e restrizioni, ma Sindaco ripristini a P. Palo orari chiusura locali e termine eventi musicali come per anni precedenti". Il Consigliere Vito Clemente dice la sua tramite i social

Immagine articolo: “Ok regole e restrizioni, ma Sindaco ripristini a P. Palo orari chiusura locali e termine eventi musicali come per anni precedenti“. Il Consigliere Vito Clemente dice la sua tramite i social

La questione "movida" a Porto Palo continua a tenere banco. I gestori dei locali pubblici hanno incontrato stamane il Sindaco nell'ottica di trovare un'intesa che faccia l'interesse di tutti. Su Facebook ha detto la sua anche il Consigliere Vito Clemente il quale così ha scritto: "L'ordinanza del Sindaco che vieta gli intrattenimenti musicali nei locali del territorio comunale andrà a cessare la sua efficacia il prossimo 31 luglio. Cosa fare dall'1 agosto? 

Nel premettere che la prevenzione anti covid è la priorità assoluta e che tutti noi dobbiamo continuare ad essere impegnati per scongiurare contagi e ricadute, mi permetto di suggerire alcune idee e proposte che ritengo utili per potere contemperare le esigenze del Sindaco, quale responsabile sanitario del territorio comunale, dei giovani e della loro vitalità, dei titolari dei locali di produrre reddito, per vivere insieme una estate serena all'insegna del sano divertimento ma nel rispetto delle regole anti covid e nella consapevolezza che stiamo vivendo un periodo di straordinaria emergenza. 

L'obiettivo dell'Amministrazione, a mio parere, dovrebbe, dunque, essere quello di tutelare la salute dei cittadini e, contestualmente, di sostenere l'economia del settore, migliorando l'offerta, soprattutto rivolta ai giovani, nel rispetto delle regole di prevenzione. 

Suggerimenti e proposte per l'Amministrazione 

1) ripristinare orari di chiusura dei locali e del termine di eventi musicali degli anni precedenti, limitando solamente, fino ad una certa fascia oraria, la vendita di alcolici e super alcolici.  

2) stabilire orari di lavoro diversificati per i vigili urbani nei fine settimana, (per esempio dalle ore 22 alle ore 4), potenziando la forza lavoro con altro personale interno e chiedendo la collaborazione degli altri Sindaci dell'Unione dei Comuni.  

3) stabilire che i vigili urbani dovranno fermare il flusso in entrata a Porto Palo nel caso risultasse eccessivo.  

4) individuare un'area per strutturare un grande locale all'aperto con palco dove proporre ogni prefestivo eventi musicali per giovani con dj locali, avendo cura di vigilare affinché vengano rispettate le regole anti covid, individuando, ove possibile, figure professionali esterne che possano fornire il loro contributo, sottoscrivendo apposite convenzioni.

5) contribuire economicamente con i titolari dei locali della movida, affinché assumano apposito personale addetto alla vigilanza con il compito di assicurare i distanziamenti di legge e scongiurare ogni tipo di eccesso. 

Mi permetto anche di suggerire ai titolari dei locali di collaborare per assicurare il rispetto di tutte le regole, anti covid e non, con particolare attenzione al distanziamento sociale, assumendo personale qualificato che abbia il compito di vigilare sul rispetto di dette regole da parte dei clienti. 

Infine, ai giovani, che hanno dimostrato tantissima maturita durante la quarantena, mi permetto di fare l'appello di 

1) rispettare le regole anti covid imposte dal Governo Nazionale, evitando assembramenti, 

2) rispettare l'ambiente circostante ed utilizzare gli appositi contenitori per i rifiuti 

3) mantenere alta la guardia, nella consapevolezza dell'eccezionalita del momento e della necessità primaria di evitare ricadute. 

Tutelare Menfi e l'intera comunità è un dovere di tutti noi.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net