Menfi, cittadino abbandona rifiuti ma viene “incastrato” dalle bollette. Maxi sanzione e dovrà rimuovere i rifiuti abbandonati

Immagine articolo: Menfi, cittadino abbandona rifiuti ma viene “incastrato” dalle bollette. Maxi sanzione e dovrà rimuovere i rifiuti abbandonati

Rischia una sanzione di oltre 500 euro oltre le spese di rimozione della spazzatura abbandonata nel vallone Mandrarossa a Menfi l’autore del vile gesto di abbandono dei rifiuti.

"Facendo seguito alla segnalazione del Vice Sindaco, Assessore all'Ambiente Viviani che in un post pubblicato ieri evidenziava il vile gesto perpetrato a danno del nostro territorio, stamattina tutti al lavoro e alla presenza dello stesso Assessore munito anche lui di guanti si è provveduto a ripulire". Scriveva così ieri il comandante della Polizia Locale Peppe Romeo, presente stamattina con i propri uomini in contrada Puccia, lungo il vallone Mandrarossa,  dove l'incivile ha lasciato una montagna di spazzatura e la sua “firma”.

Infatti sono stati ritrovati segni inequivocabili come bollette telefoniche, bollette enel e resoconti bancari riconducibili all'uomo che si è liberato in maniera maldestra dei rifiuti.

"Grazie al lavoro degli operatori ecologici e del nucleo ambientale della Polizia Locale, il responsabile dell'abbandono dei rifiuti è stato individuato e l'alveo del torrente ripulito" annuncia il vice sindaco Ludovico Viviani .

"Al trasgressore oltre ai relativi verbali saranno addebitate le spese sostenute per la pulizia"

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU