Sambuca: Cacioppo lancia appello: "no a mega parchi eolici nel Belìce", Pale alte 200 metri in una zona vocata ad agricoltura e turismo

Immagine articolo: Sambuca: Cacioppo lancia appello: “no a mega parchi eolici nel Belìce“, Pale alte 200 metri in una zona vocata ad agricoltura e turismo

"Dopo il primo progetto di qualche mese fa, sono stati presentati altri due. La direzione è chiara: la Sicilia rischia di diventare una roccaforte dell'eolico, facendo pagare un prezzo altissimo alle comunità locali e sacrificando la salvaguardia e tutela del territorio sull'altare delle energie rinnovabili. Zone incontaminate, per definizione green, stanno diventando luoghi per mega parchi eolici imposti dall'alto. Progetti che ignorano la vocazione agricola e turistica delle aree coinvolte, pianificando l'installazione di enormi pale eoliche alte fino a 200 metri. Ci opporremo a queste iniziative con tutte le nostre forze."

Questo l'accorato appello all'ANSA di Giuseppe Cacioppo, sindaco di Sambuca di Sicilia, uno dei Borghi più belli d'Italia, che in breve tempo ha visto il proprio territorio "accerchiato". Tre progetti già presentati mirano a realizzare parchi eolici nei comuni di Santa Margherita Belìce, Contessa Entellina e Sambuca di Sicilia: "Del Giudice", "Sambuca" e "Duchessa". Complessivamente si tratta di quasi cinquanta aerogeneratori, che rischiano di deturpare per sempre una zona della Valle del Belìce vocata alla vitivinicoltura e all'agricoltura biologica.

"Inoltre," aggiunge Cacioppo, "l'aspetto naturalistico, con il vicino lago Arancio dove nidificano le cicogne, e la tutela delle aree archeologiche di Entella ed Adranone, prospicienti all'area che sarà invasa da decine di pale eoliche, sono in pericolo."

Il comune di Sambuca è pronto ad intervenire nuovamente, come già fatto in occasione del primo progetto, presentando osservazioni e motivazioni per una ferma opposizione. Anche gli altri comuni interessati e i comitati civici sono contrari. "Per difendere il nostro territorio siamo pronti a mobilitarci, insieme agli agricoltori già duramente provati dalla siccità e a tutti gli abitanti. Ma chiediamo di avere al nostro fianco le istituzioni e la politica per una battaglia che non ha solo valenza locale."

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net