Agrigento, suggestiva escursione del WWF al Monte Suso di Montallegro

Immagine articolo: Agrigento, suggestiva escursione del WWF al Monte Suso di Montallegro

“Sono venuti anche da lontano per partecipare all’escursione sul Monte Suso di Montallegro con il WWF Sicilia Area Mediterranea.
Il monte Suso è l’antico abitato di Montallegro, costruito in modo strategico al tempo delle incursioni dei pirati dal mare, per poi essere abbandonato quando cessò questo pericolo.

Una città fantasma si erge nel vuoto del cielo, quasi a far da monito agli umani di quanto caduco sia il vivere ed il morire.
E di tanti aneddoti e riscontri diretti si è fatto forte il Dr. Domenico Macaluso, archeologo e Responsabile scientifico del WWF Sicilia Area Mediterranea, che ha accompagnato i tanti escursionisti in un’arrampicata particolarmente faticosa, ma non impossibile per i più, supportato dall’amico locale Liborio Caruana e da Giuseppe Mazzotta, presidente WWF di zona.

Grazie alla disponibilità della famiglia Galletto, si è trovato ingresso agevole da nord, percorrendo un’antica strada piena di ciottoli in pietra di gesso, come tutto il paese.

È la chiesa di Santa Maria della Catena a far da luogo di prima sosta, ma poi anche quella di San Leonardo, il palazzo nobiliare, la cosiddetta fossa carceraria, si sono disvelate in tutto il loro splendore sfregiato dall’incuria, dal tempo e dalla morbosa voglia di portarsi via qualcosa (sassolino dopo sassolino, piastrella dopo piastrella), per lasciare un fantasma e delle tracce molto interessanti, che potranno essere oggetto di studi ed approfondimenti da chi se ne occupa professionalmente.

Per questo, è stata annunciata la volontà di contattare l’Università di Palermo per sottoporre questi luoghi all’attenzione dei ricercatori, che sicuramente ne potrebbero trarre vantaggio per spiegare le dinamiche etnoantropologiche del nostro popolo.
In cima al monte, uno spettacolo a 360 gradi che sovrasta l’odierno abitato di Montallegro, che ti fa girare la testa con uno spettacolo di luci, ombre e colori che solo il nostro mare africano, le nostre verdi colline, le calcaree, le mandorle e tanto altro ancora possono restituirci per confermare il piacere di essere Sicilia.

Sono luoghi, questi, dove l’esperienza visiva si mescola con il recupero dell’ancestrale, provocando nei visitatori sentimenti di pienezza.
Le escursioni del WWF Sicilia Area Mediterranea continueranno per tutto l’autunno con altri appuntamenti legati anche all’operazione “Puliamo l’Italia”, con i partner Intesa Sanpaolo e Jova Beach Party.

Fra gli escursionisti sono stati riconosciuti il Presidente della Pro Loco Giosuè Scalia e l’Assessore Comunale Giuseppe Cinquemani.
Noi siamo il futuro che costruiamo.”

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
    credits: mblabs.net