Dati del gioco in aumento in Sicilia. In provincia di Agrigento statistiche in crescita

Immagine articolo: Dati del gioco in aumento in Sicilia. In provincia di Agrigento statistiche in crescita

Sono numeri in crescita quelli relativi al gioco d’azzardo con riferimento a tutta la Sicilia. Si parla ovviamente di gioco legale, quello che viene controllato a monte dai Monopoli di Stato e che quindi è autorizzato. Ebbene dicevamo dei dati in crescita, una tendenza alla quale contribuiscono diverse contingenze, non ultima la diffusione del gioco in modalità online che facilita l’approccio e dunque consente ad una larga fetta di utenti di accedere a questo mondo. Giocare è diventato più facile con il multimediale, basta avere uno smartphone e collegarsi ad un portale di un operatore (sempre prediligendo quelli autorizzati dall’AAMS, quindi dai Monopoli di Stato).

Tutti motivi che stanno spingendo il gioco verso una crescita costante con un numero sempre maggiori di utenti coinvolti. Anche in Sicilia, come si accennava sopra. Ebbene, dai dati sulle giocate forniti proprio dalla Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, in Sicilia il comune nel quale si è giocato di più è Palermo, con una spesa di 758 milioni di euro (dati riferiti all’anno 2017). Ad Agrigento sono stati spesi invece 59 milioni, Canicattì 37,58 milioni di euro, Sciacca 27,11, Favara 25,28 e a Licata 23,58 milioni di euro.

Si parla di giochi in generale ma, sono i casino online quelli preferiti dagli utenti. Ciò in virtù del fatto che la grafica moderna e la possibilità di replicare in modo assolutamente fedele le emozioni che si provano ad un tavolo verde rappresentano uno stimolo per tutti gli amanti di gioco d’azzardo.

Oggi con le tecnologie che hanno compiuto passi avanti enormi, giocare online ha quasi lo stesso sapore di stare seduti ad un tavolo verde di un casinò. Da segnalare che proprio questo nuovo approccio telematico ha ampliato di molto la platea dei giovani, dato che cresce il numero di ragazzi che si avvicinano al mondo del gioco online in tutta la Sicilia. Ma ad andare per la maggiore continuano ad essere le tradizionali slot machine fisiche. Analizzando infatti i numeri a livello regionale, l’indotto che deriva annualmente dal gioco d’azzardo è di circa 4,5 miliardi di euro: quasi la metà arriva dalle circa 20mila slot machine distribuite in tutto il territorio siciliano.

Nella provincia di Agrigento le slot machine presenti a fine 2017 erano circa 2mila. In sostanza un settore in crescita quello del gioco d’azzardo, in grado di proporre una dinamica particolare che si basa sul consolidamento delle strade tradizionali affiancato dalla ascesa di strumenti multimediali che vanno ad a vere un impatto decisivo nella diffusione sempre più capillare. Una tendenza riscontrabile in tutta la Sicilia ed ancor più nella provincia di Agrigento, se è vero che si sta parlando del comune dove si è giocato maggiormente. E’ di poche settimane fa l’approvazione all’unanimità, da parte della commissione Salute dell’Ars, del ddl sulla prevenzione e il trattamento dei disturbi da gioco d’azzardo.

Il ddl prevede il divieto d’apertura di centri di scommesse e spazi per il gioco con vincita in denaro, nonché la nuova installazione di apparecchi, ad una distanza minima dai “luoghi sensibili”- come scuole, parrocchie, caserme, strutture sanitarie, centri di aggregazione per giovani e anziani - fissata in 300 metri per i comuni con meno di 50.000 mila abitanti e in 500 metri per i comuni con più di 50.000 mila abitanti.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU