Erosione costiera nell'Agrigentino: bando di gara da 2,7 milioni di euro

Immagine articolo: Erosione costiera nell'Agrigentino: bando di gara da 2,7 milioni di euro

Passo in avanti nel contrasto all'erosione della costa tra Porto Empedocle e Agrigento, in particolare in contrada Caos dove si sono verificati crolli di porzioni di falesia. Sarà pubblicato domani sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana l'avviso di gara per individuare l'impresa che dovrà portare a termine l'“intervento di protezione del versante Caos dall'erosione costiera a salvaguardia dell'infrastruttura viaria e dell'agglomerato urbano sovrastante”, progetto redatto dal dipartimento regionale della Protezione Civile guidato da Salvo Cocina. L'importo complessivo dell'appalto è di 2,7 milioni di euro, finanziato dall'ordinanza di Protezione civile 558 del 2018; i lavori dureranno 365 giorni. Le istanze potranno essere presentate entro le ore 12 dell'11 marzo prossimo sulla piattaforma telematica dei lavori pubblici in Sicilia. «Giunge a termine il lungo e complesso iter amministrativo – dichiara il presidente della Regione, Nello Musumeci - che ci consente di dare una risposta concreta ed efficace a un grave problema di stabilità idrogeologica che mette a repentaglio un importante tratto di costa della provincia agrigentina, con conseguenze sulla strada statale 640. Parallelamente dovrebbe agire l'Anas per l'intervento di sua competenza finalizzato alla regimentazione delle acque e alla protezione dell'infrastruttura stradale». Al fine di rendere possibile l'azione combinata dei due interventi a monte e a valle della falesia, attraverso un coordinamento con Anas, l'Ufficio contro il Dissesto idrogeologico la prossima settimana procederà alla convocazione di una riunione tecnica per il coordinamento dei due interventi pianificati nell'area. Il progetto della Protezione civile prevede la realizzazione di una secca temporanea di protezione insieme a un ripascimento alla base della falesia, in corrispondenza del canalone a valle dell'imbocco della galleria, in modo da stabilizzare la porzione di versante; saranno poste barriere a mare, finalizzate ad arginare le onde; verrà realizzato il ripascimento di porzione del litorale, con avanzamento della linea di riva, che tiene conto della naturale evoluzione morfologica.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
    credits: mblabs.net

    Torna SU