Caccamo, Palermo: 17enne uccisa e gettata in un burrone. Il fidanzato fa ritrovare il cadavere 

Immagine articolo: Caccamo, Palermo: 17enne uccisa e gettata in un burrone. Il fidanzato fa ritrovare il cadavere 

 Questa mattina a Caccamo (in provincia di Palermo), un diciannovenne, P.M., si è presentato alla stazione dei carabinieri della cittadina insieme al padre e all’avvocato. Il giovane ha accompagnato i militari nei pressi di un burrone dove giaceva il cadavere della fidanzatina diciassettenne, R.S, parzialmente bruciato. Il ragazzo, che viene sentito dagli inquirenti, secondo alcuni organi di informazione locali avrebbe ammesso di avere ucciso la vittima, ma sul punto non ci sono ancora conferme e gli accertamenti sarebbero ancora in corso. Il giovane viene sentito dagli inquirenti. Sul luogo del ritrovamento, nella zona di Monte San Calogero, sono intervenuti gli specialisti della Sis per eseguire i rilievi, oltre ai vigili del fuoco. Le indagini sono condotte dai carabinieri e coordinate dalla procura di Termini Imerese. Indaga anche la Procura dei minori.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net