Le origini del "Marsala", tra storia, abbinamenti ideali e aneddoti

Immagine articolo: Le origini del “Marsala“, tra storia, abbinamenti ideali e aneddoti

La Sicilia è famosa per molte sue speciali peculiarità, che la rendono una regione unica non solo in Italia, ma nel mondo intero. Fra dolci e vino, tutti noi sappiamo che il “made in Sicily” conquista ogni anno milioni di persone nella Penisola e all’estero. Dal cibo al vino, sulla tavola ci vengono invidiati piatti tipici e bottiglie, ad esempio spicca per fama il Marsala.

Questo vino liquoroso rappresenta un autentico must, un’icona della Sicilia, e che per questo motivo merita un approfondimento. Non prima, però, di aver analizzato alcune particolarità del Marsala. Ad esempio, in pochi sanno che questo è un vino da meditazione, che può fra le altre cose contare su una storia ricca di tappe interessanti.

Marsala ieri e oggi: da “vino della vittoria” fino al web

 

Il Marsala divenne così diffuso e noto in Inghilterra che finì presto anche dentro calici molto altolocati. Si narra che l’ammiraglio Nelson decise di brindare alla vittoria della battaglia di Trafalgar proprio con un bel Marsala.

Nel corso dei secoli è stato molto apprezzato, dalle leggendarie origini fino ad arrivare ai giorni nostri: il Marsala oramai è anche sbarcato sul web. Oramai gli appassionati sanno che su Internet si possono trovare tantissime bottiglie del celebre vino siciliano. Dalla nave di Nelson al web: il gusto del Marsala è rimasto sempre lo stesso, inconfondibile.

Online si può oramai ordinare la bottiglia che si preferisce: si possono trovare molte etichette di vino liquoroso Marsala su Tannico, per fare un esempio. Passano i secoli, si evolvono le tecnologie, ma il fascino di questo vino continua immutato, rendendo giustizia al suo antenato “perpetuum”.

Gli abbinamenti ideali con il Marsala

Sono davvero numerosi i cibi che si sposano a meraviglia con il Marsala, e questo discorso vale sia per i dolci, sia per diverse tipologie di formaggi. Anche l’abbinamento con il gelato risulta particolarmente gustoso, e in Sicilia lo sanno bene. Entrando nel dettaglio, il Marsala andrebbe sorseggiato prima del gelato, e non il contrario, come invece avviene con altri alcolici simili.

Per quanto concerne i formaggi, questo vino va particolarmente d’accordo con il formaggio di capra, per via della sua punta acidula e per la sua spiccata intensità. C’è una regola che determina il corretto abbinamento di formaggi e Marsala: nessuno dei due deve prevalere sull’altro, quindi i due gusti devono rimanere ben distinti, ma sempre nel nome dell’equilibrio finale.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU