Successo di pubblico, emozioni e spettacolo per la quinta edizione del Premio Eccellenze Selinunte Valle del Belìce. Premiata anche la coppia margheritese campione di ballo composta da Antonino Barbera e Rita La Sala


Successo di pubblico e di emozioni a Gibellina per la quinta edizione del “Premio Eccellenze Selinunte Valle del Belice”. Una serata, andata in scena presso la Sala Agorà, grazie all’ospitalità e la fattiva collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Gibellina nella persona del Sidaco Salvatore Sutera, che ha visto la premiazione di giovani e meno giovani che, nei  rispettivi ambiti di competenza, con merito e dedizione hanno portato o  stanno portando in alto il nome delle proprie città natie.

L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Araba Fenice e da Castelvetranonews.it, ha visto premiate eccellenze di Gibellina, Partanna, Campobello di Mazara, Santa Ninfa, Partanna, Castelvetrano e Santa Margherita Belice davanti ad una straordinaria cornice di pubblico e con uno speciale allestimento scenografico curato da Guglielmo Barbaresi.

Premiata dal Vice Sindaco di Partanna Angelo Bulgarello la giovane Solidea Guzzo per la sua passione e dedizione con cui porta avanti la musica popolare siciliana cui ha dedicato anche la sua tesi di laurea.

Per Campobello di Mazara il Premio è stato consegnato dal Sindaco Giuseppe Castiglione al suo illustre concittadino Don Pietro Pisciotta, vera guida spirituale per la comunità campobellese e non solo, persona di cultura con alla spalle numerose pubblicazioni di libri destinati a diventare vere e proprie testimonianze per le future generazioni.

Per Salemi a essere stato premiato dal Sindaco Domenico Venuti è stato premiato Giuseppe Maiorana, vincitore lo scorso Marzo di un prestigioso premio, per la brillante tesi di laurea, alla presenza del Presidente della Repubblica Mattarella e delle massime cariche dello Stato.

Per Castelvetrano il Sindaco Enzo Alfano ha premiato Aldo Alberto Leone, carabiniere castevetranese, tra i protagonisti dell’eroico salvataggio di 51 ragazzini a bordo di  un bus cosparso di taniche di benzina e dirottato nel milanese dal conducente lo scorso 20 Marzo 2019. Emozionante e ricca di significato la premiazione del giovane 22enne castelvetranese Giampiero Errante, vittima di atti di bullismo per via della sua dislessia, protagonista di una storia di riscatto e determinazione che lo ha portato a scrivere un ebook edito da Mondadori “Il mio dono sei tu dislessia”. Ad insignirlo del premio è stato Piero Cascio, Vicecaporedattore del Giornale di Sicilia e responsabile delle Cronache Siciliane il quale si è congratulato con Giampiero per la determinazione e la caparbietà dimostrata nel suo percorso di vita nonostante le difficoltà presentatesi.

Insignito del premio per Gibellina, ad opera del vice Sindaco Tanino Bonifacio, Carlo La Monica, artista di fama nazionale e internazionale, tra i protagonisti della rinascita di Gibellina all’epoca di Ludovico Corrao avendo collaborato con artisti del calibro di Pietro Consagra, Arnaldo Pomodoro, Mimmo Paladino.

Momenti di emozioni e lacrime per la toccante premiazione ad opera del Sindaco Giuseppe Lombardino di Serena Sciuto, santaninfese, venuta a mancare lo scorso Giugno, le cui canzoni, oltre ad essere testi pluripreiati, erano vere e proprie denunce contro l’emarginazione e contro le mafie.

Gran finale di serata con la premiazione della coppia margheritese, campione di ballo pluripremiata, composta da Antonino Barbera e Rita La Sala, esibitasi con un Valzer, ed insignita del premio da parte del Sindaco Franco Valenti.

Ospite della serata la bravissima cantante mazarese Ouiam El Mrieh, protagonista nel 2018 a Sanremo Young, autrice di una esibizione canora accompagnata dal maestro Franco Giacalone. Ottima performance al pianoforte grazie a Francesca Ferraro, margheritese. Tra gli ospiti anche il tenore campobellese Maurizio Indelicato che ha emozionato i presenti con la sua voce. A presentare la serata è stato il brillante mazarese Vito Bono accompagnato dalla madrina della serata Giusy Agueli, presidente di Palma Vitae, Associazione sempre vicina alle donne in difficoltà e vittime di violenza che, nel corso della serata, ha presentato il progetto delle “Palma Bags.

Soddisfazione per la riuscita della serata è stata espressa dal Presidente dell’Associazione Culturale Elio Indelicato: “Essere giunti alla quinta edizione di questo Premio ci rende orgogliosi.  Aver visto un pubblico così numeroso ci ha fatto emozionare. Un ringraziamento speciale va al Sindaco di Gibellina Salvatore Sutera, al suo Vice Tonino Bonifacio e ai dipendenti che ci hanno supportato nella fase organizzativa e logistica”.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU