Cibi che dupurano l'organismo. Ecco i principali

Immagine articolo: Cibi che dupurano l'organismo. Ecco i principali

In natura troviamo una vasta gamma di alimenti e di erbe dall’efficace potere depurante. Per depurare l’organismo la prima regola è bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno (anche tisane o tè verde).

Assumere invece con moderazione il caffè ed evitare le bevande gassate e i succhi confezionati. Nell’alimentazione quotidiana preferire una dieta ricca di fibre e di cibi ricchi di acqua, vitamine e antiossidanti. Non consumare cibi fritti. La carne andrebbe assunta con moderazione (preferendo quella bianca alla rosse).

Consumare il pesce, cotto al vapore o al forno (preferendo il pesce azzurro che è ricco di omega 3) e i vegetali, facendo attenzione ai condimenti. Fare anche uso di legumi e cereali (preferendo quelli integrali) e le verdure in foglia. Il consumo regolare di spezie ed erbe aromatiche, come ad esempio origano, cannella, cumino, zenzero, finocchio, pepe nero, rosmarino e curcuma, può favorire i processi di depurazione dell’organismo.

Le fibre, contenute perlopiù in frutta, verdura e legumi, aiutano anche la pulizia dell’intestino. Le crucifere (come per esempio cavolfiore, cavolo, verza, cavolini di Bruxelles, broccoli, cime di rapa)ricche di vitamine e di composti fitochimici disintossicano dalle tossine in generale; mentre le verdure a foglie verdi, come lattuga, sedano, spinaci cicoria e bieta, andrebbero introdotte nella dieta giornaliera perché ricche di clorofilla, vitamine, minerali e perché ci aiutano a liberarci dai metalli pesanti, dagli inquinanti e dalle tossine.

I cibi che depurano l'organismo

Acqua: è importantissima per depurare il fegato dopo degli eccessi. L’ideale è bere almeno due litri (circa 8 bicchieri). di acqua al giorno, preferendo quelle ricche di sali minerali e magnesio che depurano l’organismo. L’acqua è essenziale per eliminare le tossine dall’organismo e mantiene il cervello sempre idratato e perfettamente funzionante. Limone: ha un elevato contenuto di vitamina C che aiuta l’organismo a catturare le sostanze tossiche, eliminate poi dall’acqua. Il suo succo aiuta il deflusso della bile favorendo la digestione e, bevuto fresco alla mattina a digiuno, aiuta a depurare il fegato. Aiuta anche a ripristinare l’equilibrio acido-base nel nostro organismo. È controindicato però per chi soffre di ulcera o gastrite. Mela: Grazie alla presenza di pectina, è in grado di aumentare la mobilità dell’intestino e quindi favorire la pulizia dell’apparato intestinale. La mela colore verde è ideale perché contiene poche calorie e ha maggiori proprietà depurative. Frutti di bosco: prevengono le infezioni del tratto urinario. Le antocianine, la vitamina C e gli acidi organici contenuti nei mirtilli stimolano il fegato nel processo di disintossicazione.

Pompelmo: è ricco di retinolo, vitamina C e calcio. E’ ottimo per aiutare il corpo ad eliminare i radicali liberi e a purificare l'apparato digerente. Melograno: ogni seme contiene un alto tasso di antiossidanti-flavonoidi, di vitamine e di ferro, che supportano il sangue nel trasporto di ossigeno a tutte le cellule del corpo.

Avocado: è ricco di antiossidanti e di acidi grassi omega-3, essenziali per disintossicare il corpo, aiutandolo ad espellere le tossine e a combattere i radicali liberi.

Aglio: è uno dei migliori antibiotici naturali. Ricco di zolfo e altri composti benefici, l'aglio facilita la circolazione sanguigna e stimola il fegato a produrre enzimi disintossicanti. L’alto contenuto di zolfo aiuta l’organismo a sciogliere e metabolizzare i grassi, attraverso un processo chiamato solfatazione.

Ortica: è uno fra gli alimenti più disintossicanti. Ha anche un effetto antinfiammatorio. Elimina i prodotti di scarto del nostro corpo grazie alla sua proprietà diuretica.

Tarassaco: le foglie contengono sali minerali e vitamine. E’ considerato depurativo, diuretico e decongestionante. Contiene una sostanza amara che si chiama tarassacina responsabile dell’azione stimolante a livello epatico e biliare.

Crescione: ricco di vitamina B1, B2, B6, C, ed E, minerali come il manganese, il potassio e il carotene è un potente agente detergente che migliora la digestione e nutre la pelle. Le sue proprietà diuretiche aiutano ad eliminare le tossine e i liquidi in eccesso. Il crescione è anche una ricca fonte di iodio.

Bardana: è un forte antibatterico e un antifungino. Viene utilizzata per problemi digestivi. E’ un diuretico e depura il sangue.

Dente di leone: è un fiore ritenuto tonico per il fegato; ha proprietà diuretiche, contribuisce a purificare il corpo dalle tossine e ad espellere i liquidi in eccesso. Contiene le vitamine A, C, e D, lo zinco, il ferro e il potassio, necessari per il corretto funzione dei reni.

Songino: è una varietà di insalata che contiene vitamine A, B e C. Stimola l’intestino depurandolo e aiuta ad eliminare le tossine.

Carciofo: è ricco di magnesio, potassio, acido folico e di cinerina che (soprattutto crudo), favorisce la diuresi. Il migliore effetto terapeutico si ottiene dall’infuso delle foglie esterne. Le sostanze benefiche del carciofo inoltre aiutano le cellule del fegato a rigenerarsi.

Elimina la sensazione di pesantezza, soprattutto se crudo in insalata, oppure appena scottato in padella.

Asparago: aiuta ad eliminare le tossine attraverso la diuresi indotta dall’elevata presenza di acqua e asparagina.E’ ricchissimo di acido folico, vitamine del gruppo B, sali minerali. Povero in calorie, contiene molta fibra. Per chi soffre di calcolosi renale è consigliabile un consumo moderato perché ricco di acido urico.

Barbabietola: contiene betaina e pectina, utili per proteggere il fegato e l'apparato digerente. Il contenuto di saponine effettua un’ azione depurativa e sgrassante, molto importanti per il fegato. Ideale da consumare sotto forma di centrifugato o anche bollita e condita con olio e prezzemolo.

Finocchio: è ottimo per l’effetto diuretico e per stimolare la funzionalità intestinale. Aiuta a ridurre il gonfiore nel corpo.Contiene pochissime calorie e può essere utilizzato sia crudo che come condimento di pasta e ripieni.

Cipolla: è costituita dal 92% di acqua. Ha una buona percentuale di sali minerali, antiossidanti, fibra e un basso contenuto calorico. Aiuta a diminuire la pressione arteriosa; possiede proprietà digestive e ipoglicemizzanti; aumenta la secrezione gastrica e biliare; diminuisce i valori di colesterolo. È controindicata per chi soffre di gastrite. Cavolo: contiene zolfo, essenziale per abbattere le sostanze chimiche presenti nel corpo. Lo zolfo può aiutare a sbarazzarsi di molti agenti pericolosi tra cui pesticidi, residui di farmaci, smog e metalli pesanti.

Broccoli: sono tra i vegetali migliori per eliminare i composti nocivi nel nostro corpo perché contengono elevate quantità di antiossidanti (vitamina C) e zolfo. Il broccolo contiene enzimi che supportano l'apparato digerente e i suoi composti contenenti zolfo consentono un’azione disintossicante particolarmente efficace nei confronti del fegato. Lenticchie: se cotte senza grassi aggiuntivi, servono a regolarizzare l’intestino e a far tornare la pancia piatta.

Avena: è uno dei cereali migliori da inserire in una dieta post eccessi. Grazie alla sua elevata quantità di proteine è un alimento estremamente nutritivo e stimola il metabolismo aiutando così a perdere i chili di troppo. Ottima al mattino o da aggiungere alle minestre e vellutate.

Semi di lino: sono ricchi di fibre che permettono di potenziare il processo di pulizia del tratto intestinale, aiutando l’eliminazione del cibo parzialmente digerito e delle tossine accumulate nel tempo. Da aggiungere a frullati e insalate.

Zenzero: è un alimento che aiuta ad eliminare impurità e tossine dallo stomaco e apporta un effetto antiossidante. Coriandolo: le sue foglie favoriscono l’eliminazione dei metalli pesanti (piombo, mercurio) accumulati nel lungo periodo anche attraverso il consumo di cibi contaminati. I suoi semi favoriscono la digestione e mantengono bassi i livelli di colesterolo cattivo. Da usare come condimento di insalate e verdure cotte.

Curcuma: ha un alto potere antiossidante e antinfiammatorio, aiuta il fegato nell’eliminazione delle tossine. Un cucchiaino al giorno potenzierà la funzione epatica e garantirà la salute del fegato nel lungo periodo.

Tè verde: è una delle bevande più ricche di antiossidanti (catechine), utili per combattere i radicali liberi, eliminare le sostanze tossiche presenti nel corpo e stimolare il sistema linfatico.

Bacche di Acai: è una delle più grandi fonti di antiossidanti. Bacche secche del Goji: sono delle “piccole bombe” di vitamine, ferro e beta carotene. Mandorla brasiliana: fonte di selenio. Ricca di vitamina E, rame, magnesio, manganese, potassio, calcio e ferro, essenziali per un sano funzionamento del corpo. Yogurt naturale (non dolcificato): utile per l'intestino, con azioni protettive, disintossicanti, antinfiammatorie contribuisce alla salute della flora batterica gastrointestinale. Pur essendo ricavato dal latte, ha un ridotto contenuto di lattosio.

Oggi lo stile di vita è caratterizzato spesso da un’alimentazione scorretta che, associata a sedentarietà, fumo, alcool e stress, porta il nostro organismo a invecchiare più velocemente ed ad essere più vulnerabile a patologie croniche.

Tutti i giorni con il cibo, oltre ad assumere alimenti che nutrono (proteine, vitamine, sali minerali), diamo al nostro corpo dei composti (con proprietà leggermente tossiche) che si depositano negli organi (come fegato e reni). Il nostro corpo a volte ha bisogno di disintossicarsi e depurarsi da tali elementi (additivi, conservanti) che si trovano nei cibi “complessi”.

Occorre quindi prediligere una dieta ricca di alimenti che aiutano ad eliminare queste tossine non soltanto in determinate occasioni (solitamente dopo le feste), ma durante tutto l’anno.

Mangiare sano ed effettuare attività fisica, anche leggera, aiuta il naturale processo di disintossicazione dell’organismo.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net