A scuola di inglese tra giochi, divertimento e rispetto dell'ambiente. Dall'11 Giugno a Lido Fiori parte l'"Oxford college summer camp 2018”


Attività sportive, culturali e laboratori didattici e attività in grado di coniugare due importanti obiettivi: migliorare l’inglese  dei bambini e dei ragazzi partecipanti nonché la loro cultura e il rispetto dell'ambiente in cui vivono. Con queste nobili premesse si appresta a partire anche quest’anno l’”Oxford college summer camp 2018” organizzato dall’Oxford College Mita Menfi. A rendere possibile questa offerta, ancor prima che didattica, formativa e divertente Mary Li Voti e il suo staff che, proprio in questi giorni, stanno definendo gli ultimi preparativi in vista delle numerose attività previste al campus dedicato a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni dall’11 giugno al 7 luglio 2018 presso “Le quattro stagioni”, località Lido Liori.

E’ la stessa Mary Li Voti che, ai microfoni di Belicenews.it, ha raccontato come nasce questa idea di un campus che possiamo definire senza dubbio alcuno “speciale”.

Mary, intanto grazie per aver accettato la nostra intervista. Ci sembra di capire che non sarà il solito campus in cui si gioca e si colora ma dedicherete un importante spazio ad attività che riguarderanno il rispetto dell’ambiente e la solidarietà. E’ cosi? Ci spieghi meglio come nasce la tua idea?

Il motivo di base è sicuramente migliorare le qualità dei ragazzi e dell'ambiente in cui vivono, ossia l'apprendimento della lingua, la formazione, tutela dell'ambiente e il rispetto per gli altri. Queste sono le basi della nostra idea di insegnamento. Lo splendido territorio in cui viviamo è troppo spesso sottovalutato e maltrattato e, proprio per questo, noi crediamo che l’educazione possa giocare un ruolo fondamentale nell'educazione.

Da tutto ciò nasce la collaborazione con le associazioni e con le aziende del territorio finalizzata a regalare ai ragazzi momenti di approfondimento su alcune tematiche rilevanti come la conoscenza  del territorio, ovviamente declinata in lingua inglese, Road Safety ( con  Leo Club),  "Nati per Leggere", organizzato in collaborazione con il Comune di Menfi e tanto altro. Inoltre, all'interno del Summer Camp ci prendiamo cura con entusiasmo di due bambini provenienti da  contesti sociali particolari che ogni anno ci regalano grandi soddisfazioni in termini di affetto e apprendimento..

Ci spieghi meglio quale sarà il programma e cosa volete insegnare ai vostri ragazzi che verranno al campus?

Le attività ricopriranno una vasta gamma di aree tematiche. Con l'intramontabile classico di "Peter Pan", tema scelto per l'edizione di quest'anno, i bambini metteranno in scena la storia dello scrittore scozzese James Matthew Barrie, partecipando alla stesura delle parti scritte per i loro personaggi e realizzando la scenografia, dando così libero sfogo alla creatività (paint brush and have fun!) in un contesto anglofono che, in modo del tutto naturale, li porterà ad apprendere un gran numero di vocaboli e di frasi. Inoltre, ogni mercoledì, verrà invitata un'associazione del luogo (come il WWF e la Croce Rossa con cui abbiamo già avuto il piacere di collaborare) che terrà lezioni di carattere educativo  usando "activity worksheets"(attività di simulazione e schede di lavoro) realizzate ad hoc dalla nostra Scuola.

I bambini verranno divisi in gruppi e impareranno  il processo del "team building" in un sistema premiale che, tramite punti assegnati in base al raggiungimento di determinati obiettivi (ad esempio se usano spontaneamente parole in inglese, compiono una buona azione etc.) permetterà di incentivare l'apprendimento della lingua e sviluppare uno spirito di condivisione.

Da chi e’ composto lo staff che curerà le numerose attività in programma? 

Adriano Raia, che vanta una importante esperienza con i bambini nel settore dell'animazione ed è anche esperto di arti circensi; Giusy Mistretta,  laureata in scienze dell'educazione; Ilenia Titone, la  nostra bagnina (in possesso del BLSD)

Da quanti anni organizzate il Campus?

Questo sarà la terza edizione. Quanto e’ importante là lingua inglese per le future generazioni? E' fondamentale! I ragazzi che hanno intrapreso il percorso con  noi  già da qualche anno sono stati accettati da università all'estero e hanno ottenuto posti di lavoro proprio grazie alla conoscenza della lingua. Chi non conosce l'inglese non riesce a promuovere al meglio se stesso o la sua azienda e questo è l'unica cosa che penalizza Menfi in questo periodo.

Mary, tu di dove sei originaria?  Da quanto tempo sei a Menfi e da quanto insegni inglese?

Sono di Londra, vivo a Menfi da 18 anni e quindi ormai conosco  il territorio abbastanza bene. Insegno da più di vent' anni tenendo corsi in aziende del territorio e lavoro anche come interprete. Ho aperto due anni fa dopo una attenta decisione, vista la difficoltà di fare impresa in questo territorio.

Come sei finita a Menfi?

“Long story…”. Ho conosciuto mio marito sulla spiaggia di Lido Fiori e dopo un periodo di fidanzamento ho lasciato il lavoro a Londra e mi sono trasferita in Italia per sposarmi e iniziare questa grande avventura.  Dopo qualche anno siamo venuti a Menfi, il paese di mio marito per garantire una buona qualità di vita ai nostri figli.

Come si chiama la tua scuola e dove si trova a menfi?

Oxford College Mita Menfi Via Garibaldi C/le 5 N°7 Menfi Cosa ti manca dell’inghilterra e cosa ami di più della Sicilia ? Dell'Inghilterra, senza dubbio, mi manca il freddo. Infatti ci torno sempre a Gennaio o Febbraio, ma anche la grande organizzazione e il pragmatismo che caratterizza la società inglese. Della Sicilia amo tante cose: l'aria profumata, la frutta raccolta sugli alberi per non parlare del mare che mi riempie l'anima in qualsiasi stagione e, non ultima, la cultura millenaria dell'isola frutto delle diverse dominazioni che hanno regalato a questa terra, di cui ormai mi sento figlia, tesori unici invidiati in tutto il mondo.

Grazie Mary per il tempo che ci hai dedicato. Siamo orgogliosi di avere a Menfi una professionista come te interessata a insegnare ancor prima dell’inglese la cultura dell’educazione, del rispetto degll’ambiente e degli altri.

Siamo sicuri che nel tuo piccolo stai lavorando per rendere le prossime generazioni non solo più competitive nel mondo del lavoro ma anche delle persone migliori.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU