Giovane di Menfi assolto dall’accusa di violenza sessuale

Immagine articolo: Giovane di Menfi assolto dall’accusa di violenza sessuale

Un giovane ragazzo originario di Menfi, L. G. di 29 anni, imputato di abuso sessuale e lesioni nei confronti della ex fidanzata, era stato condannato in primo grado dal Tribunale di Sciacca alla pena di anni 5 di reclusione, oltre al risarcimento del danno in favore della parte civile costituita. 

Avverso la sentenza di primo grado, i difensori del giovane, Avv.ti Luigi La Placa, Sandro La Placa e Nenè Alagna, avevano proposto appello, censurando la sentenza di primo grado sotto diversi profili giuridici, ritenendo che dall’istruttoria dibattimentale non erano emersi sufficienti elementi di prova a carico del giovane in ordine all’abuso sessuale contestatogli. 

La Corte di Appello di Palermo, accogliendo parzialmente i motivi di appello della difesa aveva riformato la sentenza di primo grado, diminuendo la pena in anni 3 e mesi 4 di reclusione, e riducendo il risarcimento del danno in favore della parte civile costituita, rispetto alla somma liquidata in Primo Grado. 

Avverso la sentenza della Corte di Appello di Palermo, i difensori dell’imputato, avevano proposto ricorso per Cassazione.  La Suprema Corte di Cassazione in accoglimento dei motivi di ricorso proposti, aveva annullato la sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Palermo, rinviando ad altra Sezione della stessa Corte. 

Nel giudizio di rinvio, svoltosi avanti la IV Sezione della Corte di Appello, è stata accolta la tesi difensiva degli avvocati del giovane, i quali avevano sempre escluso ogni ipotesi di violenza sessuale. 

Il giovane era accusato di avere palpeggiato nelle parti intime la ex fidanzata all’interno della villa comunale di Menfi e di aver anche tentato di avere un rapporto sessuale con la ragazza. 

La IV sezione della Corte di Appello ha adesso assolto il giovane dalla accusa più grave di violenza sessuale, riducendo la pena per il reato di lesioni a giorni 25 di permanenza domiciliare. 

Soddisfazione è stata espressa dai difensori del giovane, Luigi La Placa, Sandro La Placa e Nenè Alagna, per un assoluzione da una grave accusa giunta dopo 7 lunghi anni di processo.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU