Menfi, abbandoni selvaggi di rifiuti . Beccato un cittadino: Viviani:"Mi sento profondamente amareggiato e deluso come menfitano ed amministratore”

Immagine articolo: Menfi, abbandoni selvaggi di rifiuti . Beccato un cittadino: Viviani:“Mi sento profondamente amareggiato e deluso come menfitano ed amministratore”

Beccato in poche ore l'autore del gesto. Continua l'azione di controllo del territorio del comune menfitano ad opera della Polizia Locale ed all'instancabile vice sindaco Ludovico Viviani.  Anche oggi appena arrivata una segnalazione di sacchi di spazzatura disseminati nella campagne di Menfi si è azionata la macchina della rimozione del rifiuto e la ricerca dell'autore dell'insano gesto.  Grazie al lavoro del Nucleo Ambientale della Polizia Locale di Menfi e degli Operatori ecologici oltre che dell'Assessore all'Ambiente L. Viviani arrivati immediatamente sul posto hanno iniziato la ricerca di indizi. 

"Il responsabile dell'abbandono dei rifiuti è stato individuato, contravvenzionato. Al  trasgressore è stato elevato anche un verbale a cui  saranno addebitate le spese sostenute per pulizia del sito" spiega il vice Sindaco Viviani che aggiunge: "Sono furioso ma determinato. Andremo avanti . Invito tutti a fare  segnalazioni. Noi lavoriamo per una città pulita a misura di cittadino. Chi viola le regole avrà le sanzioni che si merita. Ricordo che nel territorio sono disseminate diverse telecamere ad infrarossi per scovare chi compie questi abbandoni".

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU