Menfi, dal deejay set in balcone al servizio delle "Iene" tra solidarietà e affetto dopo gli attacchi. "Domenica mattina torno a suonare"

Immagine articolo: Menfi, dal deejay set in balcone al servizio delle “Iene“ tra solidarietà e affetto dopo gli attacchi. “Domenica mattina torno a suonare“

Rimanere a casa è l'unico modo per arginare il diffondersi del Coronavirus. Lo abbiamo fatto. Ma per reagire a questa situazione e non farsi prendere dallo sconforto, si è organizzato di tutto dal balcone delle nostre case, per dimostrare che siamo un popolo forte, che non si arrende mai di fronte a niente.

Abbiamo assistito a concerti dal vivo di molti cantanti italiani, si sono organizzati i cosiddetti flash mob per coinvolgere più persone possibili. Un'altra idea molto apprezzata è stata quella di organizzare dei deejay set dai balconi di casa, facendo ballare interi quartieri, con il solo scopo di far divertire la gente.   

Questo è stato il motivo che ha spinto Michele, farmacista di Menfi che durante la settimana consegna farmaci a domicilio e cerca di essere utile in questa situazione difficile per tutti, ad organizzare il suo deejay set dal balconi di casa sua.

Purtroppo, per alcuni questo non è un gesto ritenuto rispettoso per il momento che stiamo vivendo,  ed è stato non solo insultato,ma anche minacciato, come ha raccontato ai microfoni della trasmissione le Iene.   

"Entro a casa delle persone con la mia musica, per farle divertire. Non è mia abitudine offendere nessuno, volevo solo far ballare la gente che ha voglia dì momenti di gioia".   

La nostra redazione ha raggiunto Michele al telefono per porgli qualche domanda. 

Quando sarà il prossimo Deejay set?   

"La domenica di Pasqua dalle 12  in poi sulla mia pagina Facebook sarà possibile seguire l’evento musicale. In tanti mi hanno chiesto di continuare e non demordere e quindi vado avanti con piacere."   

Come nasce l’idea di mettere musica dal balcone? 

"Tutto nasce mentre facevo consegne dei farmaci. Molti clienti mi chiedevano di mettere un po’ di musica per allietare qualche momento della giornata. Da quando avevo 14 anni che faccio il deejay e questa passione la porto avanti e in molti si ricordano di serate trascorse insieme all’insegna della musica e del sano divertimento." 

Dopo il video delle Iene cosa è successo?   

"Ho avuto tantissimi attestati di stima. La gente che mi incontra mi ripete: “Noi siamo con te” e questa cosa mi ha fatto molto piacere."   

Se a qualcuno la musica il giorno di Pasqua non va di ascoltarla cosa ti senti di dire? 

"Semplice. Dico solo che posso non astenersi dall’ascoltare la musica e lasciare la diretta.  Facciamo un grande in bocca al lupo a Michele, per il suo coraggio e la sua tenacia. La sua musica sicuramente porterà un po'di spensieratezza nelle case di tutti noi."

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU