Menfi. Stop alla movida musicale. Un'ordinanza sindacale vieta i piccoli intrattenimenti musicali al fine di evitare assembramenti.

Immagine articolo: Menfi. Stop alla movida musicale. Un'ordinanza sindacale vieta i piccoli intrattenimenti musicali al fine di evitare assembramenti.

L'ordinanza interessa sia il litorale marittimo di Menfi che anche la città. Tutto nasce dagli episodi registrati la notte di sabato scorso. In pratica Porto Palo sembrava un anticipo del caos di ferragosto. 

Da ciò l'Amministrazione con la sua ordinanza (la n. 35) ha preso atto che "Il passato fine settimana la località balneare di Porto Palo nelle ore serali e notturne è stata presa d'assalto da un numero considerevole di persone che hanno invaso il litorale e i relativi locali;  che tale circostanza ha creato momenti di tensione e apprensione tra la popolazione locale, soprattutto a causa dell'emergenza covid19 ancora in corso;  che una delle cause di assembramento dei giovani è dovuto anche dall'organizzazione da parte dei gestori dei locali di piccoli intrattenimenti musicali per allietare le serate degli avventori, ma che fungono inevitabilmente da attrattiva per i giovani di tutto l'hinterlad, creando momenti di notevole assembramento di persone;  che appare opportuno porre un limite a tale situazione di pericolo per la salvaguardia della pubblica incolumità intervenendo e limitando lo svolgimento di tali attività ricreative di intrattenimento, in quanto rappresentano un veicolo di contagio e non consentono di contenere adeguatamente la circolazione del virus e di osservare le regole di prevenzione e gestione dell'emergenza". 

L'Amministrazione sottolinea "Valutato che è necessario un intervento risolutivo in quanto il rischio del contagio virale è ancora attuale e pericoloso, come evidenziato dai report sull'andamento dei contagi, al fine di evitare assembramenti ed osservare le regole generali di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, in tutti i locali dislocati lungo la fascia costiera sono vietati i  piccoli intrattenimenti musicali (sia con DJ che con musica dal vivo), mentre per allietare gli avventori all'interno dei locali è consentita la sola filodiffusione sonora (musica di sottofondo con strumentazione propria). 

Tale divieto si intende esteso a tutto il territorio comunale, pertanto anche nei locali del centro urbano è vietato lo svolgimento di piccoli intrattenimenti musicali, è possibile la sola filodiffusione sonora (musica di sottofondo con strumentazione propria)".  Salvo proroghe tale ordinanza è valida fino al 31 luglio.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net