Porto Palo, sciopero della fame per protestare contro la mancata riapertura di Via della Torre


“Dal primo Novembre 2022 ancora nulla si è mosso e per questo l’avvio dello sciopero della fame”.

È questo il grido di protesta della tabaccheria Cortomaltese dopo il mancato avvio dei lavori che dovrebbero consentire la liberazione del tratto di strada dal cedimento del costone che ha determinato la chiusura di diverse attività commerciali tra cui la tabaccheria della piazzetta. Giuseppe Scirica ha simbolicamente "occupato" il costone apponendo dei manifesti per sensibilizzare tutti sulla gravità del problema a pochi mesi dall'avvio della stagione estiva.

Il Dipartimento Regionale di Protezione Civile nel Febbraio 2022 aveva autorizzato con un provvedimento a firma del dirigente generale Salvo Cocina e del dirigente provinciale di Agrigento Maurizio Costa, l’esecuzione di un intervento di somma urgenza per la messa in sicurezza di un tratto di strada della Via della Torre.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
    credits: mblabs.net