Se la scuola non va al teatro, il teatro va a scuola

Immagine articolo: Se la scuola non va al teatro, il teatro va a scuola

In questo più unico che raro clima non potendo vivere quell’atmosfera augurale fatta dai tanti preparativi che come di consueto le scuole si apprestano a far vivere ai propri discenti, un apprezzato contributo è arrivato dal Teatro L’Idea di Sambuca di Sicilia.

Ha suscitato grande interesse e riscosso notevole successo tra gli alunni della Primaria e quelli delle prime classi della Secondaria dell’IC “S. Bivona” di Menfi la lodevole iniziativa del noto Teatro L’Idea, che in tempi di Covid-19, non potendo aprire le proprie porte alle scolaresche dell’hinterland, ha voluto omaggiare le molteplici Istituzioni scolastiche che gravitano attorno ad esso, mediante l’offerta di uno spettacolo riservato agli alunni più piccoli perché, almeno questi, non venissero privati della opportunità di assistere alla visione di una rappresentazione teatrale quantomeno dentro le pareti della scuola.

Giunti a ridosso delle vacanze, l’iniziativa, che non ha precedenti, ha fatto sì che lo spettacolo mediante l’uso di LIM e in qualche caso, nelle aule che ancora ne sono sprovviste, di proiettori, potesse materializzarsi, per la gioia dei più piccoli, nelle classi di appartenenza. Nell’era globale, la tematica scelta dall’organizzazione teatrale non poteva che fare riferimento al Natale nel mondo. La storia racconta della pandemia che in questo 2020 arriva pure nel cuore dell’oceano.

I nostri piccoli si sono subito riconosciuti in quei personaggi un po’ da fiabe dei pirati, con Capitan Uccì ed il suo aiutante Grugna, bloccati sulla loro nave, confinati nella zona blu degli abissi. Che dire poi di Aleffa, più attuale e tecnologico genio della lampada che per il tramite di una famosa pubblicità torna familiare, grazie alla quale i due personaggi riescono a mettersi in contatto con la realtà ed a compiere un tuffo nel passato tra i ricordi e i viaggi del pirata in giro per il mondo a Natale.

In pochi click, tra le risate e gli sguardi interessati degli alunni, si vola in Scandinavia per ascoltare le leggende dei magici Tomte, subito dopo, nelle atmosfere vivaci della Spagna con alcune tradizioni un po’ particolari. Si continua il viaggio con la lontana America dove è custodito il regalo di Natale più grande e pesante del mondo, arrivando infine, in Ucraina alla scoperta di antichi racconti e consuetudini.

Un vero e proprio viaggio nel passato ricco di magia e buonumore, con quella dose di leggerezza capace di far dimenticare per un attimo il momento attuale e che ha fatto sì che la magia del Natale venisse risparmiata dalla pandemia. Alla Direzione del Teatro L’Idea e alla compagnia di attori dell’Associazione culturale “Mecenatia” di Palermo, la gratitudine dei piccoli allievi dell’IC Santi Bivona e della Scuola tutta per questo dono così speciale.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
    credits: mblabs.net

    Torna SU