Poggioreale, Carmelo Palermo eletto Sindaco della città

Immagine articolo: Poggioreale, Carmelo Palermo eletto Sindaco della città

Carmelo Palermo, 57 anni, coniugato con due figli e docente del Miur, è il nuovo Sindaco di Poggioreale. Ha avuto la meglio “nettamente” sul suo rivale Lorenzo Pagliaroli, ottenendo 566 voti contro i 308 dell’avversario.

Il pronostico della vigilia è stato “ampiamente e largamente” rispettato, nessuna sorpresa è venuta fuori dalle urne. Il neo Sindaco Carmelo Palermo succede nella carica di primo cittadino di Poggioreale a Girolamo Cangelosi. Palermo, in passato, ha ricoperto la carica di Vicesindaco ed Assessore Comunale.

Adesso, grazie al voto popolare di domenica 28 e lunedì 29 Maggio, eserciterà, per la prima volta, le funzioni di Sindaco di Poggioreale. A Poggioreale gli elettori chiamati alle urne erano 1575 (compresi gli iscritti Aire e gli iscritti nelle liste aggiunte). A votare sono stati in 898, precisamente 451 maschi e 447 femmine.

Sono state nove le schede dichiarate bianche e 15 quelle nulle. “Straripante successo” anche per la lista civica “Rinascimento per Poggioreale” che sosteneva la candidatura di Palermo. Il raggruppamento, infatti, ha ottenuto 618 voti contro i 244 dell’altra lista civica “Terra Viva” collegata con il candidato Pagliaroli.

In virtù di questo risultato la lista vincente “Rinascimento per Poggioreale” ha conquistato la maggioranza in Consiglio Comunale, potendo contare su sette seggi su 10.

Tra i principali punti del programma politico-amministrativo del neo Sindaco Carmelo Palermo figurano prioritariamente il sostegno alle attività agricole e alla promozione degli itinerari storico artistici.

“La vecchia Poggioreale - si legge nel programma - è uno straordinario luogo di memoria che ha ispirato registi e scrittori e che pensiamo debba diventare il palcoscenico naturale per progetti legati al cinema, all’arte, al teatro. Da questi punti di vista, la collaborazione con Vittorio Sgarbi ci darà la possibilità di attuare una efficace campagna di promozione.

Inoltre le politiche sociali avranno maggiori risorse rispetto al passato. Sugli alloggi di edilizia residenziale pubblica si pensa a un progetto di solidarietà che possa coinvolgere gli immigrati regolari e i profughi ucraini; quest’ultimi potrebbero essere una risorsa di manodopera nelle nostre campagne.”

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net