Salaparuta, approvato lo schema di “regolamento per la disciplina della videosorveglianza sul territorio comunale”

Immagine articolo: Salaparuta, approvato lo schema di “regolamento per la disciplina della videosorveglianza sul territorio comunale”

Importante provvedimento quello adottato dalla giunta comunale di Salaparuta, guidata dal sindaco Michele Saitta. E’ stato, infatti, approvato lo schema di “regolamento per la disciplina della videosorveglianza sul territorio comunale”.

Il documento, composto da 14 articoli, è finalizzato ad attivare un sistema di videosorveglianza nel territorio comunale al fine di “prevenire il danneggiamento di beni pubblici e per la tutela dell’integrità delle persone e delle cose e la prevenzione di atti criminosi”.

In particolare, i sistemi di videosorveglianza (posizionamento di telecamere) punteranno a garantire maggiore sicurezza per i cittadini. Peraltro tutte le informazioni derivanti dall’utilizzo dei sistemi potranno essere condivise dalla locale polizia municipale con altre forza di polizia competenti al fine di procedere nei casi di commissione di reati.

Altra rilevante finalità è quella di tutelare gli immobili di proprietà o in gestione dell’Amministrazione  Comunale, nel controllare le aree considerate a maggiore rischio per la sicurezza, l’incolumità e l’ordine pubblico. Saranno controllate anche situazioni di degrado caratterizzate da abbandono di rifiuti su aree pubbliche.

Sempre nella stessa seduta, la giunta comunale ha anche approvato lo schema dello  “Statuto comunale di Salaparuta”. Lo strumento amministrativo detta, in pratica, le norme fondamentali per l’organizzazione del Comune. Disciplina anche la partecipazione popolare, le modalità di accesso dei cittadini alle informazioni ed ai procedimenti amministrativi.

A seguito della pubblicazione di relativo avviso, a cura del segretario comunale, i cittadini singoli o associati potranno presentare osservazioni o proposte di modifica dello schema entro trenta giorni dalla pubblicazione dell’avviso.

L’approvazione del nuovo statuto (il precedente è stato approvato nel 2003) si è resa necessaria a seguito delle sopravvenute modifiche normative statali e regionali ed in considerazione delle esigenze del comune. Lo Statuto comunale si compone di 82 articoli e dovrà poi passare al vaglio definitivo del consiglio comunale.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU