Salaparuta, successo per il concerto jazz in omaggio a Lino Patruno

Immagine articolo: Salaparuta, successo per il concerto jazz in omaggio a Lino Patruno

Evento “clou” per la “3^ Sagra del Vino e dei prodotti tipici, sulle note del Jazz”, organizzata dal comune di Salaparuta, con il patrocinio dell’Unione Comuni Valle del Belice. Si è tenuto ieri sera, a Salaparuta in piazza Mercato. E per “omaggiare” la figura musicale-artistica di Nick La Rocca, originario di Salaparuta (grandissimo esponente del jazz mondiale che, nel 1917, ha inciso il primo disco di musica-jazz) è stato chiamato dagli organizzatori: Lino Patruno.
Il grande musicista, (ma anche cabarettista, attore di teatro, cinema e TV, presentatore e regista), di origini calabresi (è nato a Crotone il 27 ottobre del 1935), per un’ora e trenta minuti, ha dato vita, a Salaparuta, a un applauditissimo show. Eseguendo “brani” che hanno fatto la storia della musica jazz mondiale. Il suo show si è rivelato un “giusto e doveroso tributo” al genio musicale-jazzistico non solo di Nick La Rocca ma anche di Louis Prima e Leon Roppolo, entrambi originari di Salaparuta. Sul palco ad accompagnare Lino Patruno tre talentuosissimi musicisti: Mauro Carpi al violino, Giampaolo Biagi alla batteria, Fabio Crescente al contrabasso.
Ad esibirsi anche: la cantante-jazz Antonella Parnasso, nipote del famoso fisarmonicista Stefano Parnasso. Il saluto a Lino Patruno e band è stato portato dal vice sindaco, nonché assessore comunale al Turismo, Spettacolo Patrizia Santangelo.Il vice sindaco ha ricordato anche brevemente l’importante funzione esercitata negli anni dal Centro Studi Nick La Rocca di Salaparuta, presieduto dall’avvocato Giuseppe Gruppuso. “Siamo onorati di suonare stasera a Salaparuta-ha esordito Mauro Carpi-con Lino Patruno che è il nostro mentore, il nostro faro, il decano del jazz. Grazie all’amministrazione comunale per averci invitato”. Lino Patruno invece ha voluto rievocare l’ultima volta che venne a Salaparuta. “Tantissimi anni fa-ha evidenziato il grande artista-ho portato a Salaparuta il “cornettista” Jimmy La Rocca, figlio del leggendario Nick La Rocca. La piazza era stracolma con oltre sei mila spettatori”. E per non dimenticare, nel campo della musica-jazz legata alla figura di Nick La Rocca, Louis Prima e Leon Roppolo,, c’è stato chi ha ricordato giustamente tre grandi figure-personaggi legati alla musica jazz: Renzo Arbore, venuto a tenere un concerto-omaggio a Salaparuta per Nick La Rocca (sindaco di allora Rosario Drago), il regista Riccardo Di Blasi scomparso prematuramente (autore insieme ad Arbore di un film-documentario su Nick La Rocca) e Piero Angela, grande appassionato di musica jazz che poco prima di morire ha voluto incidere un disco jazz al pianoforte. Nella foto Lino Patruno, in un momento del suo concerto di Salaparuta.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net