Salaparuta, successo per l’evento di sensibilizzazione “Amore Festival-Edizione speciale Valle del Belice.

Immagine articolo: Salaparuta, successo per l’evento di sensibilizzazione “Amore Festival-Edizione speciale Valle del Belice.

Significativa manifestazione giovedì a Salaparuta, all’interno dell’auditorium Nick La Rocca, in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

”Amore Festival-Edizione speciale Valle del Belice. I diritti femminili: conquiste, negazioni e libertà” è stato il titolo dell’evento organizzato dal comune di Salaparuta, in collaborazione con l’Istituto Autonomo Comprensivo Luigi Capuana di Santa Ninfa.

Il sipario si è alzato presso la sede scolastica Istituto Autonomo Comprensivo Luigi Capuana sede di Salaparuta, con la visione del film:”Il Colore Viola. A seguire si è mosso il corteo degli alunni della classe V della scuola primaria e delle tre classi della scuola secondaria di 1 grado, in direzione dell’auditorium Nick La Rocca.

Qui si è svolta la presentazione Flash Mob, con la partecipazione degli alunni di Salaparuta e Poggioreale. I lavori sono stati introdotti dal vice sindaco di Salaparuta Patrizia Santangelo.

I due sindaci di Salaparuta Vincenzo Drago e di Poggioreale Girolamo Cangelosi hanno portato i saluti ai presenti complimentandosi per l’iniziativa particolarmente con gli alunni e il corpo docenti. I due sindaci hanno puntato soprattutto l’indice contro “l’elevato numero di casi di femminicidio che si è registrato quest’anno in Italia”.

Un “plauso” all’amministrazione comunale di Salaparuta per l’iniziativa è stato espresso dalla dirigente scolastica Maria Letizia Natalia Gentile, dell’Istituto Autonomo Comprensivo Luigi Capuana di Santa Ninfa. Calorosi e sentiti ringraziamenti anche per alunni e docenti impegnati nell’iniziativa.

All’incontro di Salaparuta si è registrata la partecipazione straordinaria della sociologa, scrittrice, advocacy Giorgia Butera e di Asmae Dachan, giornalista, scrittrice, poetessa Italo/siriana. Per Giorgia Butera è “fondamentale dire no alla violenza contro le donne, no agli abusi”.

Mentre Asmae Dachan come giornalista si occupa soprattutto di “diritti umani”. “Tanti diritti umani-ha evidenziato Dachan-negati, violati che vanno invece strenuamente difesi. Sia i nostri diritti che quelli degli altri”. Da entrambe è partito verso gli alunni l’invito-esortazione: “non bisogna mai tollerare alcuna violenza sulle donne”. Sia Butera che Dachan poi si sono sottoposti al “fuoco di fila” delle domande di un nutrito gruppo di alunni.

I lavori sono proseguiti nel pomeriggio. Questa volta con la platea composta essenzialmente da un pubblico di adulti.

Nella foto da sinistra: il sindaco Vincenzo Drago, il sindaco Girolamo Cangelosi, la dirigente scolastica Maria letizia Natalia Gentile,Giorgia Butera, Asmae Dachan,Patrizia Santangelo, Francesca Zummo.

Mariano Pace

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net