Operazione" Caronte", il Riesame scarcera due persone. Un margheritese e un tunisino tornano in libertà

Immagine articolo: Operazione“ Caronte“, il Riesame scarcera due persone. Un margheritese e un tunisino tornano in libertà

Il Tribunale del riesame di Palermo ha annullato due delle misure cautelari, come raccontava il Giornale di Sicilia di ieri, che erano state emesse nell'ambito dell'operazione" Caronte" per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.   

Ad essere tornato in libertà Giuseppe Morreale, di 48 anni, di Santa Margherita di Belice, mestiere operaio. A  lasciare il carcere e a tornare libero anche il tunisino Montasar Bouaicha, ventisettenne, accusato di essere stato scafista. Il margheritese è accusato di avere dato supporto all'arrivo dei migranti sulle coste trapanesi.   

La difesa di Monreale ha puntato sull'impossibilità dell'indagato di assicurare assistenza, con il trasporto di migranti, visto che lo stesso non ha a patente di guida e che non dispone di alcun mezzo.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU