Sciacca, studenti ed insegnanti stranieri ospiti al Liceo Scientifico “E. Fermi” per conoscere il territorio agrigentino

Immagine articolo: Sciacca, studenti ed insegnanti stranieri ospiti al Liceo Scientifico “E. Fermi” per conoscere il territorio agrigentino

“Ospiti del Liceo Scientifico "Enrico Fermi" di Sciacca, più di 30 studenti ed insegnanti del Progetto Erasmus provenienti da Norvegia, Germania, Slovacchia, Romania e Olanda, hanno avuto modo di conoscere il territorio agrigentino.
Grazie alla referente del progetto "No Time To Waste" del Liceo Scientifico “Enrico Fermi” di Sciacca, prof.ssa Maria Miceli, il WWF è stato contattato per offrire collaborazione, e così ci si è inventati una visita al porto di Sciacca intitolandola "Risorsa Mare, pesca e turismo sostenibili".
Giuseppe di Giovanna, Presidente della Lega Navale di Sciacca, è stato fondamentale per la riuscita dell'evento, suggerendo il programma in fase embrionale ed accogliendo la riunione del gruppo presso la propria sede al porto.

Qui, la Dirigente Scolastica Giuseppina Diliberto, ha salutato tutti gli intervenuti, fra i quali il Reggente della Guardia Costiera di Sciacca, LGT. Luigi De Michele, che, insieme al 2⁰ Capo Marcello Modica, ha seguito tutto lo svolgimento della visita.
Giuseppe Mazzotta, Presidente del WWF Sicilia Area Mediterranea, ha espresso parole di compiacimento e si è posto alla guida della comitiva, non senza l'ammirevole presenza del Presidente dei "Marinai d'Italia" di Sciacca, Vito Sclafani, percorrendo la banchina del Porto per dare spiegazioni sulla vita del mare.

L'attività peschereccia è stata illustrata presso la sede della Coop. Fra i Pescatori, la più antica d'Italia, dove il Presidente, Vincenzo Marinello, si è soffermato a spiegare le attività dei pescatori, ma anche le tradizioni marinare saccensi, di cui i riti in onore della Madonna del Soccorso fanno parte integrante.
Ha raggiunto la delegazione al porto anche Gaspare Sclafani, della soc. S.Paolo Consulting, per raccontare le specificità delle attività portuali e di commercializzazione del pescato.

Percorrendo la salita della fantastica scalinata che dal porto arriva fino alla piazza del Duomo, la visita si è conclusa al Museo del Corallo, della gioielleria Nocera, dove il socio WWF Mario Di Giovanna ha illustrato la storia e le passioni che hanno caratterizzato la corsa al Corallo di Sciacca, tesoro nascosto nelle viscere del Mare Mediterraneo, benigno padre della comunità di Sciacca.”

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net