Denuncia nell’Agrigentino, due sorelline costrette a fare sesso e filmate. Video gira online


Due sorelle di 12 e 13 anni sarebbero state costrette a compiere atti sessuali e filmate con un telefono cellulare. Al centro della vicenda un Comune della provincia di Agrigento. Il video già da qualche tempo «gira» in diversi gruppi Whatsapp e anche alcuni familiari delle ragazze ne hanno preso visione.

A presentarsi, nelle scorse settimane, alle Forze dell’Ordine per raccontare quanto accaduto, formalizzando denuncia a carico dei due minorenni che avrebbero approfittato delle ragazzine, è stata la mamma delle due minorenni alle quali, da quando il video circola sui cellulari, alcuni compagni di classe avrebbero iniziato a chiedere prestazioni sessuali.

Ad essere denunciati - si tratta di una querela di parte - sono stati due tredicenni che, tra Luglio e Agosto scorso, avrebbero portato le due sorelle in una casa, in un Comune della Provincia di Agrigento, dove, appunto, stando all’accusa formalizzata dalla madre, le due ragazzine sarebbero state costrette - minacciandole di non farle uscire dall’appartamento - a compiere atti sessuali.

È di pochi giorni fa la notizia che Alice Schembri, la diciassettenne che si suicidata il 18 Maggio del 2017 dalla Rupe Atenea ad Agrigento. Lo avrebbe fatto perché due anni prima era stata costretta a fare sesso di gruppo e le scene erano state filmate. La Procura di Palermo ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, atto propedeutico alla richiesta di rinvio a giudizio, per i due maggiorenni coinvolti nell’inchiesta.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net