Femminicidio di Marisa Leo. Le "Donne del Vino" istituiranno una borsa di studio per la figlia. Roberta Urso: 'Bisogna pensare subito al futuro della bambina'

Immagine articolo: Femminicidio di Marisa Leo. Le “Donne del Vino“ istituiranno una borsa di studio per la figlia. Roberta Urso: 'Bisogna pensare subito al futuro della bambina'

"Come associazione istituiremo una borsa di studio per la figlia di Marisa, bisogna pensare immediatamente al suo futuro". Lo dice Roberta Urso, responsabile per la Sicilia delle "Donne del Vino", organismo di cui faceva parte anche Marisa Leo, la donna di Salemi, responsabile marketing e comunicazione delle cantine 'Colomba bianca', uccisa dall'ex compagno Angelo Reina.

"Per ora - aggiunge Urso - la bambina sarà accudita dai nonni, che sono persone dolcissime e che sicuramente si occuperanno di lei con amore. Ma i nonni non sono eterni, e quando la bambina sarà matura avrà bisogno di supporto. Noi questo supporto vogliamo crearlo sin da adesso, per provare a garantirle serenità per quando sarà diventata una giovane donna".

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net