L'ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Porto Palo. Ad accoglierlo il sindaco di Menfi

Immagine articolo: L'ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Porto Palo. Ad accoglierlo il sindaco di Menfi

L'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte, si è fermato a Porto Palo durante il suo tour nella Sicilia occidentale. L'occasione è stata propizia per godere delle bellezze naturalistiche ed enogastronomiche di Menfi. Ad accoglierlo il sindaco di Menfi, Vito Clemente, con il quale l'ex capo di Governo si è intrattenuto, parlando delle problematiche del territorio, ma anche di risorse, agricoltura e turismo.

"Oggi Menfi ha avuto la gradita sorpresa di ricevere nella nostra Porto Palo il Presidente Giuseppe Conte, rimasto incantato della nostra costa e del nostro mare pluripremiato. - ha dichiarato Clemente - Ringrazio Vittorio, la sua famiglia e l'intera squadra per la calorosa accoglienza e per la promozione dei nostri prodotti enogastronomici"

Nella mattinata, il presidente del M5S si trovava a Castelvetrano per sostenere la candidatura del sindaco uscente Enzo Alfano. Il leader pentastellato è intervenuto sul palchetto allestito nel quartiere Belvedere, zona periferica della città.

"Voi dovete diventare una città famosa per le cose belle. Noi dobbiamo parlare più di Giovanni Gentile il filosofo, originario di Castelvetrano che di Matteo Messina Denaro".

"Qui siamo in una zona dove prima non c'era nemmeno l'illuminazione pubblica; ora, invece, c'è il comando della polizia municipale e il distaccamento dei vigili del fuoco, quindi dobbiamo continuare su questa strada", ha agginto Conte. Conte ha ribadito che "in questo momento sta aumentando il lavoro povero, aumentano i contratti a tempo indeterminato ma sono part-time. Così facendo cosa porti a casa? Salari diminuiti del 16%". Poi l'attacco a Giorgia Meloni: "La sanità è un disastro, da nord a sud. Lei sta dicendo che sta mettendo i soldi per questo settore. Ogni governo ha messo soldi in più perché la spesa sanitaria cresce ogni anno. I 3 miliardi che ha messo la Meloni non coprono l'aumento dei costi di gestione, dell'inflazione. Di fatto ha messo meno in proporzione al pil. Il risultato è quello che nel 2023 sono aumentate il numero di ore di attesa nelle aree d'emergenza".

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione scrivendo al numero WhatsApp +39 344 222 1872
Privacy PolicyCookie Policy