Menfi, avevano rubato un autocarro. Assolti due menfitani

Immagine articolo: Menfi, avevano rubato un autocarro. Assolti due menfitani

I Carabinieri della locale Stazione di Menfi notano due giovani a bordo del furgone e fiutano uno strano nervosismo.

Così decidono di approfondire e salta fuori che i due giovani residenti in Menfi, già noti alle forze di polizia, avevano rubato poco prima un mezzo da lavoro. C.R e V.A. difesi dagli Avv. Giuseppe Buscemi e Avv. Vincenzo Salvo finiscono nei guai perché, in concorso morale e materiale tra loro, al fine di trarne profitto si impossessavano dell’autocarro Fiat Fiorino di proprietà del Sig. S.G., inoltre veniva contestato l’aggravante per aver commesso il fatto su bene esposto per necessità e consuetudine alla pubblica fede.

Inizia il procedimento Penale presso il Tribunale di Sciacca, concluso con Sentenza del 23 giugno 2023.

Il Giudice accogliento le richieste difensive degli Avv. Giuseppe Buscemi e Avv. Vincenzo Salvo, dichiarava di non doversi procedere nei confronti dei due giovani in ordine al furto dell’autocarro.

La querela e remissione, infatti, così come esposto nel corso del giudizio penale dai difensori degli indagati, risulta essere un requisito necessario per questa tipologia di reato dopo l’introduzione della riforma della Giustizia.

Un procedimento aperto con un Decreto di Citazione a Giudizio, ma vista la volontà della persona offesa di rimettere la querela, avendo di fatto riacquisito l’autocarro, proprio in virtù delle novità introdotte dalla cosiddetta riforma “Cartabia” è stato dichiarato dal Tribunale Penale di Sciacca l’estinzione del reato, assolvendo di fatto i due autori del furto.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net