Menfi. Vandalizzata "la campana della memoria” in piazza. L'indignazione della comunità

Immagine articolo: Menfi. Vandalizzata “la campana della memoria” in piazza. L'indignazione della comunità

Sta facendo discutere l'immagine della "campana della memoria", vandalizzata nella notte. Il monumento, realizzato dallo scultore romeno Stefan Calarasanu, è stato imbrattato con molta probabilità da giovani vandali. Intanto sui social è montata la polemica e l'indignazione con una caccia ai responsabili del vile gesto.

Dure le parole del sindaco Clemente: "Bravi davvero. Quando non rispettiamo le cose comuni manchiamo di rispetto a noi stessi. Posso dirlo VERGOGNATEVI???"

Il monumento era stato donato il 15 Gennaio 2013 da Stefan Calarasanu, l’eclettico artista rumeno che, affascinato dalle rovine del sisma della Valle del Belice decise di realizzare una “Campana di marmo”, da un blocco di marmo di Custonaci.

La scultura, regalata in nome dell’amicizia e della fratellanza tra le diverse nazioni, ci ricorda l’urlo del terremoto del ’68 con lo stesso suono duro e roboante che scosse la Valle del Belice.

Nel gennaio 2019 l'opera è stata ricollocata in piazza Vittorio Emanuele III e non è la prima volta che si assiste a un atto vandalico nei suoi confronti.

 

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net