Salaparuta, cane vittima di maltrattamenti messo in salvo dai Carabinieri. Denunciata la proprietaria

Immagine articolo: Salaparuta, cane vittima di maltrattamenti messo in salvo dai Carabinieri. Denunciata la proprietaria

I Carabinieri della Stazione di Salaparuta, pochi giorni fa, hanno messo in salvo un giovane meticcio, molto simile ad un pastore tedesco, vittima di maltrattamenti da parte della padrona settantacinquenne. I militari, impiegati nel controllo del territorio, hanno ricevuto la segnalazione da parte di alcuni cittadini e hanno subito richiesto l’intervento di un veterinario dell’A.S.P. di Trapani per le opportune verifiche, anche mediche.

Carabinieri e medico hanno potuto constatare che l’animale fosse in precarie condizioni di salute, denutrito, con estese lesioni cutanee sul muso e sul corpo, rinchiuso in un angusto box fatto di pedane in legno, senza riparo dal sole estivo, e costretto a vivere in un ambiente sporco e degradato.

L’animale è stato subito sequestrato e affidato in custodia giudiziale ad un rifugio sanitario di recupero ed assistenza di Santa Margherita di Belice dove riceverà le cure necessarie per riacquistare la piena salute e recuperare le forze visto che lo stesso sembrava denutrito.

Alla donna, denunciata a piede libero alla Procura della Repubblica di Sciacca per il reato di maltrattamento di animali, è stata comminata una sanzione amministrativa per non aver dotato l’animale del necessario microchip.

Comunicato stampa Comando Provinciale Carabinieri di Trapani.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net