Operazione antidroga "Fast Food", tornano in libertà un margheritese e un menfitano

Immagine articolo: Operazione antidroga “Fast Food“, tornano in libertà un margheritese e un menfitano

Due giovani coinvolti nell'operazione antidroga "Fast Food" tornano liberi. Il Gup di Sciacca ha revocato gli arresti domiciliari a Kevin Governale, 23 anni, di Santa Margherita Belice, e Giovanni Piloto, 22 anni, di Menfi. Quest'ultimo ha patteggiato la pena di 2 anni e 6 mesi mentre il primo ha scelto il rito abbreviato.   

Sono rimasti, invece, sottoposti a custodia cautelare Giuseppe Sanzone, 40enne di Menfi che si trova in carcere e Daniel Tabbone, 23enne di Menfi che è ai domiciliari.  L'inchiesta, come racconta il Giornale di Sicilia a firma di Giuseppe Pantano, è stata chiamata “Street Food” poiché i corrieri facevano riferimento nelle loro conversazioni a cene, cibi di strada e fast food.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU