"Letterando in Fest". Domani il via alla 15ma edizione

Immagine articolo: “Letterando in Fest“. Domani il via alla 15ma edizione

Sarà il giornalista dell'Ansa Francesco Terracina ad aprire, domani pomeriggio alle 18 a Sciacca, la quindicesima edizione del "Letterando in Fest", la rassegna di incontri letterari fondata e organizzata da Sino Caracappa che si svolge anche quest'anno nella Multisala Badia Grande.

Autore del libro "Mal di Sicilia", pubblicato da Laterza, Terracina propone una galleria di personaggi di diversa estrazione (intellettuali, viaggiatori, sportivi, magistrati, artisti). Uomini e donne (non tutti siciliani) che nel loro rapporto con la nostra isola "hanno preso" ma hanno anche "dato", assurgendo al ruolo di "Sedotti e respinti".  A conversare con l'autore sarà Alice Titone.

Alle 18,30 sarà la volta di un autore locale, Giuseppe Maria Polizzi, che presenterà "Antifone dissonanti di un tempo sbagliato", una storia di pazzia con, sullo sfondo, la tragedia della Shoah. Insieme all'autore ci saranno Gianpaolo Renello e Giuseppe Recca, con letture affidate a Raffaella Riccobene.

Alle 19 sarà la volta di Giacomo Di Girolamo, che presenterà "Una vita tranquilla", pubblicato da Zolfo, che parla di giornalismo in terra di mafia. Quella terra nella quale un bosso come Matteo Messina Denaro ha potuto vivere la sua latitanza a due passi da casa. A conversare con il direttore di Tp24 sarà Toni Fisco.

Alle 20 Marcello Sorgi presenterà "San Berlinguer", libro edito da Chiarelettere. Si tratta di una biografia parallela tra quella del giornalista palermitano accanto alle vicende politiche e umane di Enrico Berlinguer, l'ultimo capo comunista che, tra storia e cronaca, è ancora oggi una figura a metà tra leggenda e mito che, a quarant'anni esatti dalla morte, continua ad attrarre e a suscitare curiosità anche tra i giovani. Marcello Sorgi ne parlerà con Massimo D'Antoni.

Alle 21,30 spazio alla proiezione di "Finding Marta", un film sulla musa di Luigi Pirandello diretto da Lorenzo Daniele con Margherita Peluso. È la storia di Marta Abba, ispiratrice del grande drammaturgo agrigentino e del sodalizio artistico che ne scaturì accanto alla relazione sentimentale.

Il tema di quest'anno del Letterando in Fest, scelto dalla direttrice artistica Paola Caridi, è "Nema problema", come la popolazione dei Balcani negli anni Novanta provava ironicamente a sdrammatizzare il conflitto che caratterizzò quella zona.

Venerdì, seconda giornata del Letterando in Fest, l'appuntamento di punta sarà la presentazione, in programma alle 20, del libro "La Cattura", alla presenza degli autori: il Procuratore della Repubblica di Palermo Maurizio De Lucia e il giornalista Salvo Palazzolo.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione scrivendo al numero WhatsApp +39 344 222 1872
Privacy PolicyCookie Policy