Menfi, al via le manifestazioni natalizie. Ad aprire 'le danze' sabato scorso il concerto "IL DIO-UOMO TRA NOI”

Immagine articolo: Menfi, al via le manifestazioni natalizie. Ad aprire 'le danze' sabato scorso il concerto “IL DIO-UOMO TRA NOI”

L’evento “IL DIO-UOMO TRA NOI”, a cura della Scuola Civica Musicale “Città di Menfi” con gestione didatticamente dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Toscanini” di Ribera, è stato il primo ad aprire le manifestazioni natalizie offerte dal Comune di Menfi. Il coro “Padre Lorenzo Tardo” di Contessa Entellina, diretto da Papas Nicolò Cuccia, si è esibito domenica 14 Dicembre nella Chiesa Madre di Menfi.

I brani sono stati presentati dalla Prof.ssa Anna Fucarino che indossava un sontuoso costume tipico. Il repertorio del coro ha abbracciato canti liturgici della tradizione bizantina risalenti al IX-X secolo, tramandati oralmente e che hanno mantenuto la caratteristica melurgica ecclesiastica, nonché paraliturgica e popolare.

Papas Nicolò Cuccia ha evidenziato che le molteplici presenze etniche nel territorio italiano si stanno lentamente estinguendo, ciò comporta delle difficoltà nel recuperare e preservare la lingua arbëreshë. Scopo del Coro è appunto quello di essere un punto di riferimento per tramandare il patrimonio artististico-religioso-culturale e promuoverne la conoscenza.

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Mariangela Croce ha posto l’attenzione sull’accezione della definizione “minoranze etniche” che non deve essere rilegata ad una dimensione sociale, demografica e culturale riferita ad un popolo minoritario e con etichettatura quasi di sottovalutazione, bensì costituire una valenza fondamentale per l’importanza dell’individualità umana a prescindere dalle sue origini e provenienze.

Il M° Michele Raia, coordinatore della Scuola Civica, tramite un excursus storico generale, ha evidenziato il valore del patrimonio arbëreshë, in quanto l’innumerevole repertorio antico scritto dei canti liturgici è stato distrutto per vari motivi, di conseguenza i primi spartiti risalgono soltanto al X secolo, ma con una notazione di stile neumatica di difficile esecuzione. Anche in questa occasione, il sindaco Dott.ssa Marilena Mauceri ha ricordato la costante partecipazione della Scuola Civica nelle varie manifestazioni che il Comune promuove, collaborando e offrendo sempre presenze di alta levatura artistica e culturale.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU