Menfi, dal 28 al 30 Aprile al via evento “Inycon e le sue contrade”. Ecco il programma nella città del vino

Immagine articolo: Menfi, dal 28 al 30 Aprile al via evento “Inycon e le sue contrade”. Ecco il programma nella città del vino

“Inycon e le sue contrade” riporta sotto i riflettori il vino di Menfi. Appuntamento dal 28 al 30 Aprile per un viaggio alla scoperta dei vini di qualità e dei sapori del Mediterraneo nella “Città italiana del vino 2023”, per creare nuove opportunità di business per le cantine. Saranno 3 giorni di workshop e degustazioni di prodotti tipici locali con i wine tasting. Poste italiane celebrerà l’evento con uno speciale annullo postale.

“Inycon e le sue contrade” è organizzato dalla Pro Loco di Menfi e finanziato dall’assessorato alle attività produttive della Regione in partnership con Fondazione Inycon, Comune di Menfi e Cantine Settesoli.

“Siamo davvero felici di dare il nostro contributo in un anno così importante per Menfi - sottolinea Vincenzo Santangelo, Presidente della Pro Loco cittadina - che ha, tra gli obiettivi principali, la promozione del territorio, dei prodotti enogastronomici siciliani anche fuori dai confini dell’isola offrendo alle aziende anche supporto per la loro commercializzazione”. Presenti a Menfi buyer e giornalisti che avranno modo di conoscere da vicino non solo produttori locali ma anche provenienti da altre parti della Sicilia: l’evento, inserito all’interno del programma di attività legate a “Menfi città italiana del vino 2023”, vuole sottolineare l’importanza degli scambi commerciali e dei ruoli di promozione legati al territorio e alla storia delle persone.

Venerdì 28 Aprile alle 10,30 “Alla scoperta dei grandi cru”: visita guidata nei luoghi dove nascono i magnifici “rossi” del territorio della cantina Marchesi di Rampingallo.

Alle 12 “Un giorno in contrada per imparare”: visita guidata alle contrade per scoprire la vita in campagna ed educare alla ruralità al frantoio Li Petri.

Dalle 16 alle 19 “Palazzo Pignatelli”: visita guidata alla “Mostra malacologica”, alla nave punico-romana e alla necropoli su prenotazione.

Dalle 17,30 alle 19 la visita all’ex asilo Stella, luogo di raccolta della civiltà agricola locale e contadina.

Dalle 10 alle 13 alla enoteca “Strada del vino terre Sicane (Maharia) l’inaugurazione della mostra tematica di eno-gastronomia e del territorio “Libri da gustare” con il degustatore Carmen Bonfante e la partecipazione di autori ed editori: Angelo Mazzotta presenta “Tusa - L’uomo, lo studioso, l’archeologo”; Marcello Ingrassia presenta “Come il volo della farfalla”; Salvo Ognibene presenta “Storie di vite”; Gioacchino Mistretta “La chiesa di Santa Caterina dei cavalieri di San Lazzaro”. Prevista l’apertura dei banchi d’assaggio dei prodotti tipici del territorio con la presentazione dell’annillo postale su cartoline rappresentative dedicate alle bellezze del territorio. Seguirà, dalle 19 in poi, il “wine tasting” con il giornalista e sommelier Salvo Ognibene. Apertura dei banchi d’assaggio dei prodotti tipici del territorio.

Sabato 29 Aprile alle 10,30 “Alla scoperta dei grandi cru”: visita guidata nei luoghi dove nascono i magnifici “rossi” del territorio della Mandrarossa Winery.

Dalle 16 alle 19 “Palazzo Pignatelli”: visita guidata alla “Mostra malacologica”, alla nave punico-romana e alla necropoli su prenotazione.

Dalle 17,30 alle 19 la visita all’ex asilo Stella, luogo di raccolta della civiltà agricola locale e contadina.

Alle 16 al “Mandrarossa Winery” è prevista una masterclass riservata alla stampa e ai buyer internazionali.

Dalle 18 alle 19 alla enoteca “Strada del vino terre Sicane (Maharia) i “tavoli d’incontro B2B” riservato a imprese, grossisti, buyer, distributori e stampa.

Dalle 19 fino a mezzanotte la mostra tematica di eno-gastronomia e del territorio “Libri da gustare”, i banchi d’assaggio di prodotti tipici del territorio, l’annullo postale se il “wine tasting”. Alle 20 il “Food & social comunication”: incontro con lo chef Fabrizio Bertucci. Alle 21 il concerto del gruppo “Al Manzil” dedicato alle canzoni tipiche della tradizione locale.

Domenica 30 Aprile alle 7,30 la partenza da piazza Vittorio Emanuele dell’evento cicloturistico “Madacam”. Alle 9,30 “Un giorno in contrada per imparare”: visita guidata alle contrade per scoprire la vita di campagna al caseificio Interrante di Menfi.

Alle 10,30 “Alla scoperta dei grandi cru”: visita guidata nei luoghi dove nascono i magnifici “rossi” del territorio delle Cantine Planeta-sito Ulmo.

Alle 11,30 il “wine tasting” a cura di “Sistema vino”.

Alle 12,30 “Un giorno in contrada per imparare” con la visita guidata all’azienda agricola Romano e con la raccolta del carciofo spinoso di Menfi.

Dalle 16 alle 19 “Palazzo Pignatelli”: visita guidata alla “Mostra malacologica”, alla nave punico-romana e alla necropoli su prenotazione.

Dalle 17,30 alle 19 la visita all’ex asilo Stella, luogo di raccolta della civiltà agricola locale e contadina.

Dalle 11 in poi al “Mandrarossa Winery” l’apertura del villaggio gastronomico e dell’artigianato che rimarrà in funzione fino alla mezzanotte.

Alle 12,30 “Aspettando il “Vineyard tour” con la degustazione dei vini Mandrarossa in abbinamento alla “Vastedda del Belìce” ed altri formaggi locali in collaborazione con il caseificio Interrante di Menfi.

Alle 15 l’arrivo della carovana ciclistica del “Medacam”.

Alle 18 il workshop tematico “Buon appetito: l’alimentazione in tutti sensi”. Alle 19,30 il seminario di presentazione del progetto “Po Feamp 2014-2020”.

Alle 21 lo spettacolo a cura dell’associazione M.A.C.S. intitolato “Arts Family.

RATING

COMMENTI

Condividi su

    Belicenews su Facebook
    ARGOMENTI RECENTI
    ABOUT

    Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
    P.IVA: IT02492730813
    Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 344 222 1872
    Privacy PolicyCookie Policy
    credits: mblabs.net