Poggioreale, al via meeting annuale squadre ricerca e soccorso Nazioni Unite

Immagine articolo: Poggioreale, al via meeting annuale squadre ricerca e soccorso Nazioni Unite

Si è aperto ieri nel centro belicino di Poggioreale il Meeting annuale della ”Rete delle squadre di ricerca e soccorso mondiali” ( INSARAG) per la Macro- Regione:Africa-Medio Oriente-Europa. Trattasi di una struttura coordinata dall’Ufficio Affari Umanitari delle Nazioni Unite, nata dopo il 1988 all’indomani del terribile e tragico terremoto che sconvolse l’Armenia provocando allora numerosissimi morti e registrando ritardi nei soccorsi causa il mancato coordinamento degli interventi. Così come in Italia, dopo il 1980, a seguito del terremoto che colpì l’Irpinia venne costituito il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

L’obiettivo della “Rete delle squadre di ricerca e soccorso” è quello di migliorare sensibilmente la qualità degli interventi di soccorso e curare il coordinamento delle squadre con le autorità locali per salvare quanto più possibile vite umane nei casi di eventi calamitosi. E a Poggioreale, ieri, si sono seduti attorno allo stesso tavolo rappresentanti di ben 60 paesi. Tutti provenienti dalla Macro-Regione:Africa-Medio Oriente- Europa che, a sua volta rappresenta l’80% di tutte le squadre di ricerca e soccorso del mondo.

Si è discusso su come “migliorare la cooperazione e il coordinamento tra i paesi aderenti alla rete delle squadre di ricerca e soccorso” e su come affrontare le nuove emergenze rappresentate dai cambiamenti climatici”. Problematiche che saranno sviscerate anche oggi a Palermo durante la seconda giornata del meeting annuale. A Poggioreale i lavori sono stati introdotti dal sindaco Girolamo Cangelosi. A seguire si sono registrati gli interventi di: Calogero Foti, Direttore Regionale della Protezione Civile, Fabio Dattilo, Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Luigi D’Angelo, Direttore Operazioni Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Sebastian Rhodes Stampa, Capo Operazioni Ufficio Affari Umanitari delle Nazioni Unite.

Perché l’apertura del meeting annuale a Poggioreale? “Perché nel 2019-dice Paolo Vaccari, referente di INSARAG per l’Italia- l’Italia ricopre la presidenza INSARAG attraverso l’operato del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale. Abbiamo illustrato ai partecipanti tutte le potenzialità dei Ruderi della Poggioreale Antica come “centro di eccellenza della formazione per le squadre di soccorso e ricerca. Evidenziando-prosegue Vaccari-quanto è stato fatto finora a Poggioreale in tema di “preparazione delle squadre di ricerca e soccorso nei casi di emergenza”.

La giornata di Poggioreale si è chiusa con l’immancabile visita dei partecipanti ai ruderi della Poggioreale Antica.

Nella foto da sinistra: Guido Parisi, Fabio Dattilo, Girolamo Cangelosi, Luigi D’Angelo, Sebastian Rhodes Stampa, Calogero Foti.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU