Sambuca, "Il Portale ritrovato", sabato 22 Settembre riconfigurazione del portale monumentale di piazza Navarro

Immagine articolo: Sambuca, “Il Portale ritrovato“, sabato 22 Settembre riconfigurazione del portale monumentale di piazza Navarro

Cosi è stato intitolato l’evento che si terra sabato 22 settembre dalle 17 a Sambuca di Sicilia. La comunità sambucese finalmente, dopo 60 anni, si riapproprierà di un pezzo della propria storia. Si tratta della riconfigurazione del portale monumentale al centro della piazza Navarro, dove sorgeva l’ex chiesa di San Giorgio, in origine una moschea, da cui proviene il portale.

La storia ci porta indietro nel tempo, nel 1958, ormai la chiesa versava in condizioni precarie e proprio in quell’anno arrivò l’ordine di demolizione di quel gioiello. Ma la storia è anche piena di uomini valorosi che si ribellarono a quella scelta scellerata e cercarono di mettere in salvo le numerose opere conservatevi all’interno: argenti, statue lignee, suppellettili argentee.

Addirittura il pittore Gianbecchina strappò dalla parete un affresco bizantino raffigurante la Madonna delle Grazie, oggi conservato nel  Museo d’arte sacra, inaugurato pochi mesi fa nella Chiesa del Purgatorio. Mentre Don Alfonso Di Giovanna e Don Mario Risolvente in fase di demolizione salavano quanto ancora di "salvabile’’ tra i quali il meccanismo dell’orologio del 1500 e il portale lapideo che conservano, numerandolo pezzo per pezzo, prima nei magazzini del Collegio di Maria, poi a casa di Don Mario e più recentemente nei magazzini del comune.

Il merito va a loro per essere stati dei ‘’visionari’’ e a chi si è speso affinchè questo progetto potesse realizzarsi, dal personale del’ufficio tecnico, all’impresa esecutrice dei lavori, dall’artista che ha realizzato la scritta alla SER che ha sponsorizzato l’opera, dall’ amministrazione comunale a tutti coloro che hanno profuso forze ed energie per concretizzare  il sogno di tanti.

Una bella pagina per Sambuca e i sambucesi, dopo anni di attesa dalla sua demolizione e memorie cancellate, la riconfigurazione rappresenta un vuoto colmato, un atto dovuto alla comunità con queste parole l’assessore alla cultura Giuseppe Cacioppo vi invita a partecipare. Una vittoria della Bellezza sulla non cultura, sull’ignoranza.

RATING

COMMENTI

Condividi su

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU