Approvato Sblocca Italia. Incentivate le autorizzazioni petrolifere. GreenPeace lancia la raccolta firme

Approvato Sblocca Italia. Incentivate le autorizzazioni petrolifere. GreenPeace lancia la raccolta firme

Approvato ieri sera in via definitiva al Senato il Decreto Sblocca Italia, al cui interno, tra gli altri punti è prevista anche la liberalizzazione delle trivellazioni petrolifere a mare e sulla terraferma. "Un decreto che svende l'Italia ai petrolieri - scrive GreenPeace - una scelta - vecchia di un secolo - che al benessere di molti preferisce gli interessi di pochi."

Il decreto Sblocca Italia attribuisce infatti un carattere "strategico" alle concessioni di ricerca e sfruttamento di idrocarburi, semplificando gli iter autorizzativi, togliendo potere alle Regioni e prolungando i tempi delle concessioni.

"Un provvedimento gravissimo che da un lato allenta i già carenti controlli ambientali sulle trivellazioni e dall'altro semplifica ed accelera i provvedimenti di rilascio di concessione dei titoli minerari - scrive Mario Di Giovanna -. Le Regioni sono spogliate di ogni residua competenza in materia, i mari e la terraferma vengono, con l'equiparazione dei titoli minerari ad opere di interesse strategico nazionale, di fatto militarizzati, vengono aperte le trivellazioni in aree prima protette come le isole Egadi, il delta del Po, il Golfo di Napoli e Sorrento e le acque antistanti Venezia.
I titoli minerari verranno rilasciati in soli 180 giorni e le concessioni, potranno durare più di 50 anni."

I Senatori del nostro territorio che hanno votato questo provvedimento sono: Marinello, Lumia, Finocchiaro, Mineo, Bianco, Mancuso, Vicari , Torrisi, Schifani.

"Lascia l'amaro in bocca il comportamento contraddittorio di alcuni Senatori - continua Di Giovanna -, che da un lato fanno approvare atti di indirizzo per sospendere le autorizzazioni petrolifere, indirizzi che come è noto il Governo nazionale sistematicamente disattende, dall'altro approvano le leggi per incentivarle. La nostra battaglia continuerà senza sosta, nelle aule di Tribunale, al parlamento Europeo e nelle piazze, per riuscire a far ritirare questo provvedimento e tutelare il nostro territorio e il nostro mare."

Intanto Green Peace lancia la raccolta di firme: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/non-fossilizziamoci/?news_senato_2

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU