Il rarissimo "Granchio Fantasma" sceglie la spiagge di Menfi

Il rarissimo “Granchio Fantasma“ sceglie la spiagge di Menfi

Ancora una certificazione di incontaminatezza per le spiagge di Menfi. Questa volta non è un organo internazionale a rilasciarlo, ma un rarissimo crostaceo avvistato sulla spiaggia di Porto Palo. Si chiama Ocypode Cursor, meglio conosciuto come "Granchio Fantasma" il granchio avvistato da alcuni bagnanti sulle coste di Porto Palo di Menfi, un crostaceo che, per la sua rarità, è protetto da leggi europee e internazionali.

Il crostaceo, già avvistato nella riserva naturale di Torre Salsa, è particolarmente attivo nelle ore notturne, viene chiamato fantasma perché cambia il proprio colore in base al luogo in cui si trova e agli orari della giornata. Il granchio fantasma è un crostaceo carnivoro che si nutre di residui di cibo, pesci, molluschi spiaggiati e di, addirittura, lucertole e piccole tartarughine marine.

Il crostaceo vive in profonde buche scavate dallo stesso nell'entroterra della spiaggia e non sulla battigia.

Va sottolineato ancora una volta che, per la sua eccezionale rarità, il granchio fantasma è una specie protetta la cui cattura del crostaceo è vietata. "Informare le associazioni ambientaliste", scrive su Facebook Silvio Costa, autore della piacevole scoperta.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU