Largo Luigi Veronelli. La città di Castelvetrano dedica una spazio cittadino al noto enogastronomo.

Largo Luigi Veronelli. La città di Castelvetrano dedica una spazio cittadino al noto enogastronomo.

E' stato dedicato allo scomparso Luigi V eronelli, noto gastronomo e ideatore della De.Co, il sito tra il Sistema delle Piazze e la Via Garibaldi a Castelvetrano. La cerimonia di intitolazione del Largo Luigi Veronelli si è svolta stamattina alla presenza delle autorità cittadine con in testa il sindaco Felice Errante, il presidente del consiglio comunale Vincenzo Cafiso e l’Assessore alle Politiche Agricole Paolo Calcara, della figlia di Veronelli, Lucia, di Gian Arturo Rota, Presidente del comitato decennale Luigi Veronelli. Presenti alla manifestazione anche il personale docente dell'Istituto Alberghiero "Titone", una delegazione degli alunni e i rappresentanti della Libera Università Rurale dei Saperi & dei Sapori Onlus, Giuseppe Bivona e Nino Sutera. Un riconoscimento della città di Castelvetrano a colui che viene ricordato come una delle figure centrali nella valorizzazione e nella diffusione del patrimonio enogastronomico italiano. Antesignano di espressioni e punti di vista che poi sono entrati nell'uso comune e protagonista di caparbie battaglie per la preservazione delle diversità nel campo della produzione agricola e alimentare, attraverso la creazione delle De.Co. (Denominazioni Comunali), Luigi Veronelli fu esperto di vini prima e successivamente grazie all'incontro con Luigi Carnacina, maître di fama e bravura leggendaria, con cui si forma alla sua "scuola",  anche cuoco e gastronomo italiano.

Una cerimonia, l'intitolazione del Largo Veronelli che ha avuto un seguito; all'interno dell'Alberghiero infatti si è svolta la 13^ edizione dei concorsi, di Flambage e di Pasticceria, dedicati a Giusy Stassi per  ricordare la “dolcezza” dell’allieva di Sala/Bar scomparsa a seguito di un incidente stradale. La famiglia Stassi, dopo il tragico evento, promuove una campagna di sensibilizzazione per la donazione degli organi. Tanti i giovani allievi che assistiti dai docenti Sutera, Capizzo e Ciaccio hanno realizzato vere e proprie opere d'arte sotto l'occhio vigile degli esperti giurati tecnici e di qualità. Gli allievi delle terze e quarte classi, hanno dimostrato un'ottima predisposizione al percorso di studi seguito e soprattutto voglia di mettersi in gioco, anche se trattavasi di gare interne alla stessa scuola frequentata. L'istituto Alberghiero "Titone" diretto dalla prof.ssa Rosa Alba Montoleone è reduce di un prestigioso 2° posto al Concorso Nazionale del Gelato di Longarone,riservato agli Istituti e Scuole alberghiere d'Italia, nell'ambito della 55^ edizione della MIG-Mostra Internazionale del Gelato Artigianale. Nel corso della manifestazione Nino Sutera della Libera Università Rurale Saperi & Sapori, ha consegnato numerosi riconoscimenti quale "Custode dell'Identità Territoriale", agli esperti in giuria e ad alcuni rappresentanti della scuola.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - Per le tue segnalazioni, pubblicità e richieste contatta la Redazione al telefono +39 330 852963 Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU