A Palermo la 1^ edizione del Disability Pride Italia

A Palermo la 1^ edizione del Disability Pride Italia

Inizia oggi alle ore 16,30 la prima edizione del Disability Pride Italia. A promuoverlo il MoVIS Onlus, insieme all'associazione Parent Project, e con la collaborazione del Comune di Palermo e del CeSVoP. La manifestazione, sotto l'alto patrocinio del Parlamento Europeo, si svolge ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo (via Paolo Gili, 4) e termina il 10 luglio 2016.
Si tratta di un'iniziativa internazionale che ha già avuto delle edizioni negli Stati Uniti. Ha lo scopo di far riflettere sull'attuazione della Convenzione ONU sui Diritti della Persone disabili, formalmente ottenuti ma poco osservati. La giornata inaugurale, come pure tutti gli altri appuntamenti, saranno occasione per approfondire tematiche e conoscere esperienze riguardanti l'assistenza e i suoi livelli essenziali, i percorsi di inserimento e autonomia per i disabili, l'accessibilità urbana e turistica, le barriere architettoniche e mentali. Ogni giorno si compone di tre sessioni: Conferenze, Film e Concerto. Mentre sarà allestito anche un Disability Village per conoscere le organizzazioni dei e per i disabili.
Si inizia l'8 luglio 2016 alle ore 16,30 alla Sala De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo.  Poi, alle ore 20 il film The Sessions e a seguire il Pannonica Jazz Workshop.
Infine, domenica 10 luglio intorno alle ore 16 vi sarà l'intervento in video del sindaco di New York, Bill De Blasio. In questo modo, si rafforza la collaborazione e si rende "globale" il comune impegno per l'attuazione dei Diritti dei disabili.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice.
credits: mblabs.net

Torna SU