Il TAR Lazio accoglie il ricorso di Ignazio Cutrò su proroga delle misure speciali di protezione

Il TAR Lazio accoglie il ricorso di Ignazio Cutrò su proroga delle misure speciali di protezione

Il Tar del Lazio, sezione prima ter, in data 25.01.2017, ha accolto  in sede cautelare il ricorso proposto dall'imprenditore testimone di giustizia di Bivona, Ignazio Cutrò per la mancata proroga delle speciali misure di protezione nei suoi confronti e del suo nucleo familiare. Cutrò assistito dall'avvocato Katia La Barbera del foro di Sciacca, ne aveva chiesto l'annullamento del provvedimento adottato dalla commissione centrale ex art.10 L.82/91 del 02/12/2010 e notificato allo stesso il 20 ottobre scorso dal NOP- Sicilia Occidentale.

Cutrò che oggi esprime grande soddisfazione e ringraziamento particolare agli organi preposti alla sua sorveglianza, agli agenti che con zelo e abnegazione hanno salvaguardato la sua incolumità e quella dei propri cari ed a tutti coloro i quali lo hanno ostenuto e continuano a sostenerlo in questa sua quotidiana battaglia per la legalità e la tutela di chi sceglie di stare dalla parte dello Stato.

 Dunque a Cutrò e ai suoi familiari dovrà essere garantita nuovamente la sorveglianza.

Belicenews su Facebook
ARGOMENTI RECENTI
ABOUT

Il presente sito, pubblicato all'indirizzo www.belicenews.it è soggetto ad aggiornamenti non periodici e non rientra nella categoria del prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare come stabilito dalla Legge 7 marzo 2001, n. 62 Informazioni legali e condizioni di utilizzo.
P.IVA: IT02492730813
Informazioni legali e condizioni di utilizzo - I contenuti del presente sito appartengono all'Associazione Culturale L'Araba Fenice. Privacy
credits: mblabs.net

Torna SU